Home | News | Politica

Alcamo: pochissima acqua da Dammusi. Servono subito 600.000 euro

Neanche il tempo di approvare il bilancio di previsione, adempimento espletato dal consiglio comunale il 28 aprile scorso, e i conti predisposti dalla giunta Surdi riprendono a zoppicare per un’emergenza acqua sempre più pesante. Infatti, secondo gli uffici competenti, guidati dal dirigente Enza Anna Parrino e dal caposervizio Vincenzo Ponzio, si è evidenziato un costo dell’acqua, rispetto a quanto approvato nel bilancio, superiore di ben 600.000 euro. Sebastiano Luppino, dirigente del settore economico-finanziario del comune di Alcamo, e l’assessore Roberto Scurto stanno lavorando alacremente per reperire la cospicua somma senza alterare più di tanto gli equilibri del bilancio e senza danneggiare la ... Continua a leggere »

Al via la I^ Conferenza Programmatica delle Città del Mezzogiorno

ancisicilia

Si svolgerà a Messina, questa mattina a partire dalle ore 11, presso Palazzo Zanca (Salone delle bandiere – Piazza Unione europea) la I^ Conferenza Programmatica delle Città del Mezzogiorno.  Nel corso dell’incontro si  parlerà del ruolo delle città metropolitane e dei Comuni del Mezzogiorno nelle strategie di sviluppo del Paese, dei programmi e del futuro della politica di coesione, di politiche per le infrastrutture, di Piano Periferie, di Patti per il Mezzogiorno e di Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale come strumento a servizio dello sviluppo locale. Ad aprire la giornata saranno il sindaco metropolitano di Messina Renato Accorinti e il sindaco metropolitano di Reggio Calabria e delegato Anci per la politica di coesione territoriale e il Mezzogiorno Giuseppe Falcomatà. La seconda ... Continua a leggere »

Calatafimi: presentata stamattina la nuova giunta. Esecutivo più vicino ai partiti

La nuova Giunta di Calatafimi

Si è insediata questa mattina la nuova giunta municipale di comune di Calatafimi/Sesegsta.  Il sindaco Vito Sciortino, a tre anni esatti dal suo insediamento, ha effettuato le nuove nomine a due settimane dallo scioglimento dell’esecutivo. Dei quattro assessori licenziati, è stato riconfermato soltanto Gioacchino Tobia, espressione di Alternativa Popolare. I nuovi volti sono, invece, Maria Gandolfo del PD e Manuela Fanara dell’UDC. Nuovo ingresso anche per Roberto Palmeri, scelto direttamente dal sindaco Sciortino come espressione della società civile e dell’associazionismo.   “La nuova giunta – ha detto il primo cittadino calatafimese – parte con lo svantaggio di doversi misurare con ... Continua a leggere »

“Bio-mercato”: si attende un nuovo bando. Degrado nella struttura inaugurata due anni fa

Le condizioni attuali del "bio-mercato"

E’ stato inaugurato nell’aprile del 2015 ma, dopo oltre due anni, non ha mai funzionato. Si tratta del “Bio-Mercato” di via Salvo D’Acquisto realizzato, per una spesa di circa 200.000 euro, con i fondi del progetto “ColtiviAmoAlcamo” realizzato dal “GAL Golfo di Castellammare”. Erbacce, immondizia e degrado, adesso, regnano sovrani. Scomparsi anche alcuni teli da un paio di gazebo. Per fortuna la presenza della videosorveglianza sta facendo da deterrente. All’orizzonte, dalla giunta Surdi, non arrivano segnali concreti sulla messa in funzione del bio-mercato. Ad onor del vero, alla fine dello scorso anno, venne pubblicato, sul sito del comune di Alcamo, l’avviso ... Continua a leggere »

Casarini e Guzzetta: “Pietro Grasso candidato governatore in Sicilia sarebbe una buona notizia”

D'Ambrosio: Grasso, uomo intransigente, deluso dai politici

“Se l’ipotesi della candidatura di Pietro grasso, attuale Presidente del Senato, come Governatore della Sicilia per le prossime elezioni regionali, fosse più di una indiscrezione giornalistica sarebbe una buona notizia, innanzitutto per i cittadini e le cittadine siciliani. In mezzo a lotte tra correnti e populismi di destra camuffati da “nuovo che avanza”, gli elettori troverebbero la possibilità di scegliere una persona onesta, con la forza e la biografia necessarie a mantenere indipendenza di fronte a pressioni di ogni tipo, con la chiara visione di cosa sia la Sicilia e di che cosa bisogna fare per cambiarla in meglio”. A ... Continua a leggere »

Programma elettorale a breve termine: “Per Alcamo Marina – tuona Sucameli – nulla si è fatto”

Si avvicina l’estate e quindi il consueto e massiccio trasferimento dei cittadini verso Alcamo Marina. Ai soliti problemi della frazione balneare, quest’anno, si aggiungerà l’approvvigionamento idrico tramite autobotti. Il comune, infatti, non ha rinnovato le licenze di attingimento dai pozzi privati. A prescindere da questa nuova situazione, il programma elettorale del sindaco Surdi prevedeva tutta una serie di interventi per Alcamo Marina, interventi definiti e sottoscritti come “a breve termine”. A sollevare gli scudi per il mancato rispetto assoluto dei tempi previsti dal programma a breve termine (da sei mesi ad un anno), è stato adesso il capogruppo del PD, ... Continua a leggere »

Il M5S Sicilia rinuncia al vitalizio

Foto di gruppo rinuncia (2)

I deputati 5 stelle all’Ars, fra cui l’alcamese Valentina Palmeri e il mazarese Sergio Tancredi, rinunciano al vitalizio vestito da pensione, uno dei privilegi della casta considerati tra i più odiosi dai comuni cittadini. Il diritto alla speedy-pensione, anche per i 5 stelle, come per gli altri inquilini di sala d’Ercole, sarebbe maturato tra qualche giorno: il prossimo 6 giugno, infatti, come da regolamento, con soli 4 anni, 6 mesi ed un giorno di permanenza all’Ars, per tutta la deputazione matureranno i requisti per la pensione, anche se, di fatto, l’assegno (di 1030 euro circa lorde al mese) i deputati ... Continua a leggere »

Piano paesaggistico: sospensiva del TAR per Paceco e gli altri comuni degli ambiti 2 e 3, Alcamo compreso

Il ricorso al Il Tar di Palermo ha emesso la “sospensiva” al piano paesaggistico degli ambiti 2 e 3. L’istanza, presentata dal comune di Paceco, è stata accolta dal collegio composto dal presidente Calogero Ferlisi e dai componenti Giovanni Tulumello e Roberto Valenti. Il piano è stato contestato dall’amministrazione comunale di Paceco perché, se attuato, avrebbe messo in discussione lo sviluppo del territorio. Critica che è stata condivisa, anche con altri ricorsi simili al Tar. I giudici del Tar della Sicilia  hanno fissato per il prossimo 23 novembre la data per l’udienza di merito sul ricorso presentato dal comune di Paceco, ... Continua a leggere »

Seduta infruttuosa: in aula solo attriti. Torna in commissione il regolamento consiliare

cons

Undici emendamenti del M5S e uno di Norfo (UDC). Così si è aperta la discussione, ieri sera in aula, sulle modifiche al regolamento che disciplina i lavori del consiglio comunale. I numerosi emendamenti presentati dalla maggioranza arrivano nonostante la nomina di un’apposita commissione (composta dai membri della prima commissione consiliare e dai rappresentanti di tutti i partiti presenti in consiglio) che ha lavorato, alacremente, per lungo tempo. Il consiglio comunale viene quindi sospeso una prima volta perché l’opposizione non ha ancora ricevuto copia della delibera. Poi, alla ripresa della seduta, Mauro Ruisi (ABC) ritiene che sia illegittimo l’esame e l’emendamento di argomenti ... Continua a leggere »

Trapani, Turano: “Andiamo avanti, lo dobbiamo ai cittadini trapanesi”

turano

Dopo le vicende giudiziarie che hanno interessato la città di Trapani, l’UDC – Trapani chiarisce la sua posizione politica attraverso le parole di Mimmo Turano.  “Ho a cuore Trapani e i suoi cittadini, particolarmente in questo momento che hanno subito uno schiaffo morale  ma non è questo il momento di abbandonarsi al disorientamento che posso ben comprendere c’è stato e, forse, c’è ancora. Qualunque sia la scelta che Mimmo Fazio vorrà prendere noi la rispetteremo. Abbiamo forti ideali da difendere e a cui dobbiamo tenerci ben saldi – ha detto Turano – Che cos’è una società, cos’è una città, se non una unione di ... Continua a leggere »