Home | News | Cultura

Croce Rossa, ad Alcamo corso per incrementare il “popolo” di volontari

pronta CRI

Attività sanitarie, iniziative sociali per i giovani e dei giovani, emergenze, sostegno, assistenza alla popolazione nelle calamità, diffusione del concetto di “pace” e dei principi fondamentali della Croce Rossa, organizzazione conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. In questo e in tanto altro ancora c’è sempre la Croce Rossa Italiana con il suo infinito “popolo” di volontari, tutti qualificati e formati. Tantissime le braccia che si dedicano al prossimo, ma non bastano mai per adempiere a tutti i compiti che, da sempre, CRI porta avanti. Per questo il Comitato di Alcamo della Croce Rossa ha organizzato un nuovo corso base ... Continua a leggere »

TrapanInPhoto: la mostra fotografica trapanese al via il 19 ottobre

download

Manca poco, oramai, all’inizio della manifestazione fotografica “TrapaniInPhoto”, giunta quest’anno alla VIII edizione. L’evento, ancora una volta, sarà organizzato dall’Associazione trapanese “I Colori della Vita” e prenderà avvio il prossimo 19 ottobre per protrarsi sino al 29 ottobre. Tema portante della kermesse sarà la “Corporeità”, intesa in tutti i suoi molteplici e variegati aspetti. Durante il periodo della manifestazione saranno ospitate, in varie location del centro storico di Trapani, alcuni lavori fotografici di spessore, ed ovvero: – “Greece the body in crisis” di Gianmarco Meraviglia; – “Odi et amo” di Tatiana Mura; – “Thanatos” di Pietro Collini; – “Corporeità” a ... Continua a leggere »

Un circo ad Alcamo dopo due anni? Forse ci siamo

circ

A due anni esatti dalla permanenza ad Alcamo, per l’ultima volta, di un circo che trovò ospitalità nella zona del mercatino settimanale, in pieno centro abitato, gli alcamesi potrebbero riassaporare il particolare gusto di uno spettacolo circense. La carovana, però, troverebbe posto alla periferia nord-est della cittadina. Il circo “Greca Orfei” che a Natale, grazie all’accordo fra le famiglie Martini e Mavilla, porterà i suoi spettacoli a Palermo, dopo la metà di ottobre dovrebbe debuttare in contrada Sasi, ad Alcamo, nell’ultimo spiazzo in fondo alla zona artigianale. Si tratta di un’area lunga, ma non molto larga, che anni fa ospitò ... Continua a leggere »

“San Giovanni Bosco”, finanziati due PON. Otto moduli per alunni dai 4 ai 10 anni

scuola Don Bosco

Espressione del corpo,  pregrafismo e precalcolo,  lingua straniera, arte visiva-motoria, abilità audio-orali attraverso l’approccio CLIL. Sono questi alcuni dei temi che verranno approfonditi dagli alunni della scuola San Giovanni Bosco di Alcamo grazie ai fondi prevenuti attraverso il finanziamento di due progetti del programma FESR – PON. Il primo, “Fare con Track”, rivolto ai bambini di 4 e 5 anni della scuola dell’infanzia, tre moduli: “TRACK…sformiamoci” dedicato alle attività di espressione corporea, TRACK in … traccia” sulla pluriattività con azioni propedeutiche di pregrafismo e precalcolo, e “One, Two, Three…TRACK” per entrare in contatto, fin dalla primissima infanzia, con la lingua straniera. ... Continua a leggere »

Cous Cous Fest, partito il campionato mondiale. Tanti eventi fino a domenica

San Vito 21

Dieci nazioni al via, dal Senegal agli Stati Uniti passando dalla Spagna e dall’Angola, si contendono da oggi, nell’ambito del 21° “Cous Cous Fest”, il titolo mondiale del piatto che, grazie all’idea nata a San Vito Lo Capo, è divenuto simbolo di pace e di integrazione culturale fra i popoli. Ieri sera, a inaugurare il campionato sul palco allestito dinanzi al Santuario, anche il presidente della Regione, Nello Musumeci. Entusiasmo per il tradizionale lancio in aria della semola che si usa per il cous cous. A presentare l’evento Claudia Gizzi e Andy Luotto, attore e cabarettista adesso affermatosi anche ai ... Continua a leggere »

Segesta, bilancio soddisfacente per le “Dionisiache”. Circa 18.000 spettatori

Da sinistra Filippo Luna  in "Astolfo" e i saluti di Sciortino, Anzelmo e Gigilio

51 anni fa, nel 1967, la prima rappresentazione moderna di un testo classico, “La Pace” di Aristofane con la regia del grande Arnoldo Foà, fece rivivere il teatro antico di Segesta. Da allora si sono succedute, nel periodo estivo, decine di rassegne culminate, da alcuni anni a questa parte, nel “Calatafimi-Segesta Festival Dionisiache”. L’edizione 2018, disegnata dal direttore artistico Nicasio Anzelmo che da un paio di stagioni ha riproposto le “albe” inventate dal predecessore Michele La Tona,si è conclusa ieri sera. 57 spettacoli fra prime nazionali, commedie, tragedie, concerti, monologhi, letture e anche opera dei pupi hanno portato circa 18.000 spettatori sul Monte Barbaro, ... Continua a leggere »

Tricentenario del miracolo, sei giorni di eventi da apripista alla “Rievocazione”

Nostra

Sei giorni di eventi per le celebrazioni del tricentenario dell’intervento prodigioso di Maria Santissima del Soccorso in favore di Castellammare del Golfo. Un periodo intenso di appuntamenti che culmireanno con la rievocazione storica, spettacolare rappresentazione che ritorna dopo sette anni di assenza. La rievocazione “Nostra principalissima Patrona” trasformerà cala marina in un teatro naturale con luci, colori, visioni, effetti pirotecnici che culminano con l’apparizione dell’immagine della Madonna del Soccorso. Quest’anno l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Rizzo ha deciso  di predisporre sei giorni di eventi a tema, dall’otto al dodici settembre, curati dall’assessorato alla cultura e spettacolo retto da Maria ... Continua a leggere »

Passione e sudore per fare l’attore. Il mazarese Giacalone “mattatore” sul palco di Segesta

"Mostellaria", alcuni momenti dell'interpretazione di Nicolò Giacalone

Da sempre dentro di sé ha sentito una vena artistica, anzi erano quelli che gli stavano attorno a rendersene maggiormente conto. In primis i professori dell’istituto tecnico commerciale e la madre tanta amata ma spesso al centro delle sue “improvvisate” interpretazioni. Nicolò Giacalone, trentatreenne di Mazara del Valo, adesso attore professionista, mai aveva però recitato in teatro ad eccezione di un laboratorio, sempre a scuola, e poi in un paio di spettacoli sotto la guida di Giancarlo Sammartano e Piero Indelicato, personaggi dall’indiscusso spessore artistico. Il giovane mazarese, terminata la scuola superiore, si è gettato a capofitto nella ricerca di ... Continua a leggere »

“Baskettari”, raduno a Castellammare. Festa ma anche omaggio a due grandi personaggi

baskettari

Al termine di un lungo pomeriggio denso di amore per il basket e di ritrovata giovinezza, più di sessanta ex cestisti hanno concluso la terza edizione della manifestazione “I Baskettari”, alla presenza del sindaco di Castellammare del Golfo, Nicola Rizzo. Nel gruppo anche alcuni alcamesi che, durante la loro carriera sportiva, hanno militato nelle squadre castellammaresi. Il sindaco, dopo avere sottolineato l’importanza di questi momenti e la capacità dello sport di tessere amicizie che vanno avanti da decenni, ha voluto omaggiare la memoria di due grandi personaggi della pallacanestro castellammarese. Nicola Rizzo ha quindi consegnato due targhe ai familiari di ... Continua a leggere »

Travolgente “Mostellaria”, interminabile applauso e pubblico entusiasta. Eccellente il mazaraese Giacalone

Moste

Con questa commedia, circa 2.200 anni fa, il latino Tito Maccio Plauto raggiunge uno dei livelli più alti della sua comicità. Nella stessa maniera, il Festival di Segesta “Dionisiache” e il suo direttore Nicasio Anzelmo, con “Mostellaria” riescono a travolgere, festosamente e allegramente, le centinaia di spettatori presenti al teatro antico per la prima di quattro rappresentazioni. Un’opera ricca di personaggi, dominata dal clima di suspence e di interminabili risate creato da Tranio, il servo che, come in tutte le commedie di Paluto, tesse le tele dell’inganno. Comicità travolgente e grandi capacità interpretative per Nicolò Giacalone, l’attore mazarese che ha ... Continua a leggere »