Home | News | Cronaca (pagina 7)

Alcamo: arrestato corriere della droga

Coordinato Alcamo

Nella serata del 15 Febbraio i Carabinieri della compagnia di Alcamo, hanno tratto in arresto Cataldo Andrea, un Alcamese di 39 anni , già noto alle forze dell’ordine, con precedenti in materia di spaccio. Nella centralissima via commendatore Navarra una pattuglia intimava l’alt ad un moto ape, guidata dal Cataldo, che al comando non arrestava il veicolo e proseguiva la sua folle corsa per le vie adiacenti tendando di seminare l’auto dei militari.  Cataldo ha terminato la sua fuga corsa andando a sbattere contro un’auto parcheggiata, facendo così ribaltare il suo mezzo. Immediatamente gli agenti hanno prestato soccorso al fuggitivo, ... Continua a leggere »

Marsala: arrestato ladro che aveva derubato due turisti

norm marsala

Risalente alla fine di maggio dell’anno scorso, aveva derubato una coppia di turisti americani, spaccando il finestrino dell’automobile  appropriandosi di tutti gli oggetti contenuti al suo interno.  In questi mesi i carabinieri servendosi delle immagini di sorveglianza sono riusciti ad identificare l’autore del furto nella persona di Angileri Ignazio, pregiudicato marsalese. L’uomo è stato inchiodato grazie ai jeans ed una t-shirt, indossati il giorno del furto, che sono state ritrovate a seguito di una perquisizione presso la sua abitazione. Gli uomini dell’arma hanno pure appurato che  il malvivente appena commesso il furto, ha ceduto la refurtiva  in conto vendita ad ... Continua a leggere »

Petrosino: controllo dei carabinieri, due giovani in manette

carabinieri

I carabinieri di Petrosino hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Quinci Antonino, 27 anni, di Mazara. Lo stesso, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 460 grammi di marijuana, di cui parte ancora in fase di essiccazione e di un’agendina personale sulla quale il Quinci riportava nomi e cifre, presumibilmente utilizzata per contabilizzare gli introiti provenienti dall’attività di spaccio al dettaglio dello stupefacente. Il Quinci, una volta fermato, è stato condotto presso la caserma “Silvio Mirarchi” dove, al termine delle formalità di rito è stato dichiarato in ... Continua a leggere »

Impiegato postale ruba 573mila euro dai conti correnti

Carabinieri-e-Finanza-625x327

AGRIGENTO – I carabinieri, in collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno fatto scattare un sequestro preventivo di beni e denaro per 573mila euro, nei confronti di un uomo di 62 anni, impiegato presso l’ufficio postale di Favara, in provincia di Agrigento. L’uomo, secondo le indagini, avrebbe sottratto nel tempo, tale cifra dai conti correnti di numerosi clienti, soprattutto anziani. Nell’ambito della stessa indagine, i militari hanno arrestato anche una coppia di coniugi, di 43 e 36 anni, residenti a Catania, i quali venuti a conoscenza di particolari imbarazzanti sulla vita privata del dipendente postale, hanno minacciato ad estorto a ... Continua a leggere »

Ennesimo incidente sul lavoro in Sicilia

Precipita-da-un-edificio-operaio-in-prognosi-riservata-a-Salaparuta

Nuovo incidente sul lavoro a Salaparuta, in provincia di Trapani. Un operaio edile di 64 anni, Giuseppe Lombardo è caduto da un edificio in ristrutturazione in via Pascoli, nel corso di un sopralluogo. Risulta ricoverato al Trauma Center di Villa Sofia a Palermo; la prognosi è riservata. Solo alcuni giorni fa, altri due tragici incidenti sul lavoro: uno a Corleone in cui ha perso la vita un ragazzo di 26 anni di Balestrate colpito alla testa da una grossa pinza idraulica; il secondo in una industria dolciaria di Carini, in cui ha perso la vita un operaio di 48 anni. Continua a leggere »

Autobus per Segesta prende fuoco

vigili-del-fuoco

Sabato pomeriggio, a Calatafimi in via Piersanti Mattarella, il motore di un autobus privato di linea incaricato di portare turisti e residenti dal centro storico al teatro antico di Segesta ha preso fuoco. Ad intervenire per primo per spegnere il rogo con i suoi estintori è stato il titolare di una stazione di servizio, che si trovava a pochi passi da dove è avvenuto il fatto; successivamente sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Alcamo, che hanno messo tutto in sicurezza. Continua a leggere »

Arrestati due gioiellieri di Castelvetrano

finanza e carab

Oggi, i Finanzieri del Nucleo di Polizia economico finanziaria e i Carabinieri del Nucleo Investigativo dei Comandi Provinciali di Trapani hanno arrestato, in esecuzione del provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesso dal GIP del Tribunale di Marsala, su richiesta della locale Procura della Repubblica, due gioiellieri di Castelvetrano: Geraci Tommaso, 65 anni, con precedenti di polizia ed il figlio Geraci Antonino 37 anni. Oltre all’arresto, i due indagati sono stati destinatari anche di un ingente sequestro di beni, tra cui: una lussuosa villa dove i Geraci dimorano a Castelvetrano, una imbarcazione, autovetture di ingente valore, oltre alla loro ... Continua a leggere »

Incidente ad Alcamo: grave un quindicenne

WhatsApp Image 2019-02-09 at 4.09.25 PM

ALCAMO – E’ ancora grave il quindicenne che giorno 8  si è scontrato con un’ Audi mentre era bordo della sua moto. L’ incidente è avvenuto verso le 22  in piazza Bagolino, all’incrocio con la via Porta Palermo. Il giovane è stato soccorso da una pattuglia della polizia stradale che si trovava sul posto, mentre i rilievi e gli accertamenti sono stati affidati ai carabinieri.  Il ragazzo è stato portato all’ ospedale di Alcamo e in seguito trasportato d’urgenza all’ospedale Villa Sofia di Palermo dove è stato sottoposto ad un intervento di circa 7 ore. Sebbene l’ intervento sia riuscito, il ... Continua a leggere »

Arrestati giudici e politici per corruzione in atti d’ufficio

giustizia

Il gip di Roma Daniela Caramico D’Auria, ha disposto, per giudici e politici, gli arresti domiciliari e le perquisizioni, con l’accusa di reati in atti d’ufficio,  all’interno del Consiglio di Stato e al C. di Giustizia amministrativa della Regione Sicilia. L’indagine è scattata a causa di presunte sentenze manovrate dai giudici  a favore di alcuni politici. Sono quattro le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip inerenti a questa inchiesta. Riguardano il giudice Nicola Russo, Raffaele Maria De Lipsis, ex presidente del Consiglio di Giustizia Amministrativa della Sicilia, Luigi Pietro Maria Caruso, ex giudice della Corte dei Conti, ed infine ... Continua a leggere »

Morto a Salemi: è suicidio

carabinieri-notte-420x278

I carabinieri di Marsala dopo numerose indagini, relative al corpo carbonizzato ritrovato il 3 Gennaio 2009, hanno accertato che si è trattato di un suicidio. Il cadavere ritrovato nell’auto era Francesco Ciaravolo, identificato attraverso le analisi del dna del RIS di Messina. I carabinieri grazie alle video camere degli esercizi commerciali circostanti, hanno ricostruito il tragitto compiuto dall’auto per raggiungere il terreno dove è stata ritrovata. Da ciò i carabinieri hanno notato che Ciaravolo si era fermato presso un distributore di benzina di Gibellina, aveva riempito una tanica che poi è stata rinvenuta ancora integra sul luogo. Questo ritrovamento ha ... Continua a leggere »