Home | News | Cronaca (pagina 50)

“Street Control”: ci siamo quasi! A giorni, ad Alcamo, le prove in strada

street

Già a partire dalla prossima settimana comincerà ad essere testato lo “Street Control”, la nuova tecnologia che consentirà alla polizia municipale, senza scendere dalle autovetture di servizio, di fotografare e certificare infrazioni al codice della strada. L’assessore Fabio Butera, quindi, intende andare avanti nonostante le lamentele dei commercianti. In una prima fase, dopo i “giri di prova”, si punterà soprattutto a controllare i veicoli senza copertura assicurativa e con la revisione scaduta. Si tratta di trasgressioni che prevedono multe salatissime: per la mancanza di assicurazione ben 849 euro con contestuale sequestro del mezzo; 169 euro per la mancata revisione dell’autoveicolo. ... Continua a leggere »

Guardia Costiera: sequestrata, nel palermitano, una tonnellata di prodotti alimentari

Centocinquanta esercizi commerciali e ristoranti controllati, anche della grande distribuzione, sequestrati 200 kg di prodotti ittici e 790 di altri prodotti alimentari, sanzioni per circa 37.000 euro. Questo il bilancio delle attività di controllo effettuate, in un mese, dagli uomini della Guardia Costiera di Terrasini per combattere anche l’annoso fenomeno della pesca illegale. In particolare i militari hanno eseguito circa 150 controlli presso pescherie e ristornati e attività commerciali, riscontrando una serie di irregolarità che hanno fatto scattare il sequestro di prodotti il più delle volte non tracciabili. I controlli hanno riguardato anche la grande distribuzione come supermercati e distributori. Nei supermercati ... Continua a leggere »

Nonostante le prescrizioni, esce di casa per vedere la partita. Arrestato dai carabinieri

La passione per il calcio ha tradito un giovane alcamese, di origini ucraine. Il ventenne Mykola Melia, infatti, nonostante fosse sottoposto alla sorveglianza speciale, si era recato  in un centro-scommesse per seguire la partita Napoli – Real Madrid. Proprio lì sono arrivati i carabinieri del NORM della Compagnia di Alcamo che ieri sera hanno ispezionato numerosi centri scommesse ubicati in città e spesso ritrovo di soggetti noti alle forze dell’ordine. Alla vista dei militari il ventenne ucraino ha cercato, invano di nascondersi ma non è riuscito nel suo intento. I carabinieri, infatti, si erano recati presso la sala scommesse proprio ... Continua a leggere »

Ingroia indagato per peculato. “I rimborsi spese mi spettano e l’indennità mi è stata attribuita dalla Regione” dice l’ex pm

ingroia

“In merito all’indagine della procura di Palermo sui miei compensi come amministratore di Sicilia e-Servizi, preciso che si tratta di una vicenda vecchia dal momento che a sollevare il caso fu un articolo giornalistico del febbraio 2015. Questa indagine mi consente di sgomberare, anche in sede giudiziaria, il campo da ogni equivoco e maldicenza su una storia infondata” Lo ha detto l’ex pm di Palermo, Antonio Ingroi, all’indomani della divulgazione delle notizie di un’indagine a suo carico per peculato. Secondo l’accusa avrebbe percepito, indebitamente, una serie di rimborsi per trasferte, proprio come amministratore della Sicilia e-Servizi. Sotto inchiesta, inoltre, è finita anche l’indennità ... Continua a leggere »

Blitz in un noto disco pub di Alcamo: oltre 20 kg di alimenti in cattivo stato e 2 lavoratori in nero

disco pub

Due lavoratori in nero e oltre 20 chilogrammi di alimenti rinvenuti in cattivo stato di conservazione. Questo il risultato del blitz dei carabinieri del NAS di Palermo e dell’Ispettorato del Lavoro di Trapani, in un noto disco pub dedito all’intrattenimento e alla ristorazione. Per i due lavoratori in nero i carabinieri del nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani, coadiuvati dagli uomini del NORM e della stazione di Alcamo, hanno elevato sanzioni per 8.000 euro al gestore dell’attività commerciale. I Nas hanno invece sequestrato gli alimenti in cattivo stato di conservazione ed elevato sanzioni amministrative per 2.000 euro. Sempre nel week-end i carabinieri di ... Continua a leggere »

Droga in un tronco d’albero: arrestato un marocchino residente a Partinico

carabinieri Partinico

Nascondeva droga, confezionata in involucri di alluminio, all’interno di un tronco di un albro di arance. I carabinieri, però, hanno rinvenuto lo stupefacente e arrestato R.M., quarantunenne originario del Marocco, residente a Partinico. La scoperta è stata effettuata nel corso di una  perquisizione presso un casolare nella disponibilità dell’uomo. Nel giardino, nascosti nel tronco, sono stati rinvenuti 11 involucri contenenti complessivamente 25 grammi di cocaina. Il marocchino, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari e alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.   Continua a leggere »

Operazione “Grande Passo 3”: carcere dai 15 ai 7 anni per i sei arrestati

condanne

Sessant’anni complessivi di carcere per i sei presunti esponenti della mafia del territorio corleonese, arrestati nel novembre 2015, dai carabinieri, nell’ambito dell’operazione “Grande Passo 3”. Il gup Fabrizio La Cascia ha accolto quasi interamente le richieste del pm Sergio Demontis. Quindici anni di carcere a Rosario Salvatore Lo Bue, ritenuto il reggente della famiglia corleonese; 10 anni a Vincenzo Pellitteri, presunto capo clan di Chiusa Scalafani; 9 anni per Salvatore Pellitteri (del 1992) e per Roberto Pellitteri; 8 anni e 8 mesi per Salvatore Pellitteri (classe 1976); 6 anni e 8 mesi al presunto mafioso di Contessa Entellina, Pietro Pollichino. Durante le indagini che portarono ... Continua a leggere »

Undici dosi di droga negli slip: nuovamente arrestato un giovane alcamese

Impellizzeri e piazza

I carabinieri di Alcamo non mollano la presa per combattere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti. Una serie di controlli messi in atto dai militari del NORM, comandati dal tenente Sebastiano Russo, stanno cercando di delineare i canali di approvvigionamento e distribuzione della droga sul territorio. In quest’ambito è finito nuovamente in manette il giovane Salvatore Impellizzeri, 19 anni, già arrestato un anno fa, sempre dai carabinieri, per spaccio di stupefacenti. Una perquisizione personale, ieri sera in piazza Ciullo, ha permesso di ritrovare 11 dosi di marijuana addosso a Impellizzeri La droga, già confezionata e pronta per essere spacciata, era ... Continua a leggere »

Se ne va “Giacomino” Clemenzi, giornalista da sempre. Aveva diretto anche il tg di Retesei e “Il Bonifato”

Giacomo Clemenzi, giornalista

Verranno celebrati domattina alle ore 10, a Palermo, presso la chiesa di Sant’Ernesto in via Campolo, i funerali di “Giacomino” Clemenzi, il giornalista morto oggi a 79 anni e definito, dallo stesso ordine, “giornalista da sempre”. Nato a Salemi ma da diversi decenni stabilitosi a Palermo, Clemezi ha rappresentato una figura storica de “Il Giornale di Sicilia” ma anche dell’ODG, l’Ordine dei Giornalisti. Intere generazioni di aspiranti giornalisti hanno avuto a che fare con lui in quanto aveva l’incarico di identificare i candidati per l’esame di Stato d’idoneità professionale per i giornalisti. Laureato in giurisprudenza, già praticante procuratore legale, aveva ... Continua a leggere »

Aiuti illeciti per deputati che avevano debiti con il fisco: a “Riscossione Sicilia” indagati in nove

ok

Avrebbero agevolato tre deputati regionali (Nello Musumeci , Nino D’Asero e Raffaele Nicotra) che avevano debiti col fisco cancellando un fermo amministrativo e chiudendo anche illecitamente procedure esecutive di pignoramento. Con questa accusa sono stati iscritti nel registro degli indagati, nove dipendenti di “Riscossione Sicilia”, la società pubblica che si occupa di recupero dell’evasione. Per loro si ipotizzano l’abuso d’ufficio in concorso e continuato e anche un danno erariale di quasi di 390 mila euro. Nell’inchiesta, coordinata dal pm Fabio Regolo, sono coinvolti agenti, funzionari e dirigenti di “Riscossione Sicilia”, in servizio nella sede provinciale di Catania della società. Gli indagati ... Continua a leggere »