Home | News | Cronaca (pagina 5)

Carabinieri operazione “Artemisia”: scoperta loggia massonica

alfa giulia

Operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani, coordinati dalla questa Procura della Repubblica. In corso 27 arresti in esecuzione di misura cautelare emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Trapani, mentre altre 10 persone sono indagate a piede libero per numerosi reati contro la Pubblica Amministrazione, contro l’amministrazione della Giustizia nonché associazione a delinquere segreta. Tra gli arrestati numerosi esponenti politici e istituzionali della provincia di Trapani.  Scoperto un vasto  sistema corruttivo negli enti locali, quali il comune di Castelvetrano e l’Inps di Trapani. Sono state arrestate circa 27 persone, con l’accusa di: corruzione, concussione, traffico di ... Continua a leggere »

Rinvenuto il corpo della giovane ragazza di Marsala

Carabinieri Marsala

Questa notte i carabinieri della compagnia di Marsala hanno eseguito un ordine di arresto, nei confronti di due cittadini marsalesi Bonetta Carmelo di 34 anni e Margherita Buffa di anni 29, entrambi indagati per l’omicidio e la soppressione di cadavere di Indelicato Nicoletta, la cui scomparsa era stasta segnalata dai genitori nella giornata di domenica. Il corpo della giovane è stato rinvenuto dai carabinieri nelle campagne marsalesi di contrada sant’Onofrio. Continua a leggere »

Operazione dei carabinieri “Mafiabet”: atto secondo

mazara

I Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani e della Compagnia di Mazara, hanno tratto in arresto,altri due indagati nell’ambito dell’operazione MAFIA BET, si tratta di BARBERA Giacomo, cl. 53 e DE SANTO Paolo cl. 75 entrambi di Campobello. Le ulteriori indagini dei Carabinieri hanno permesso di accertare che i due arrestati avevano aiutato LUPPINO Calogero Jonn ad eludere le indagini dei Carabinieri. BARBERA Giacomo, già condannato definitivamente per il tentato omicidio del capo famiglia di Campobello di Mazara, Nuncio Spezia, su ordine dell’anziano capo mafia Natale Ala, quest’ultimo assassinato nel 1990, era uomo a disposizione della consorteria mafiosa di Campobello ... Continua a leggere »

Carabinieri recuperano 15.000 ricci di Mare

ricci

Asportati 15.000 ricci di mare a Macari. I Carabinieri di Balata di Baida e la Capitaneria di Porto di Castellammare del Golfo li recuperano rigettandoli in mare. Nel corso di un normale servizio di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri della Stazione di Balata di Baida lungo la Strada Statale 187 di Castellammare del Golfo, l’attenzione dei militari veniva colta da due autovetture che procedevano una dietro l’altra. A bordo di una vettura venivano identificati quattro soggetti, tutti residenti a Palermo e tutti gravati da precedenti penali, essi trasportavano attrezzatura da pesca subacquea. Mentre nell’altra autovettura, fermata all’altezza di Contrada ... Continua a leggere »

Trapani: carabinieri arrestano quattro persone

20181109_084857

I carabinieri della compagnia di Trapani hanno tratto in arresto quattro persone, responsabili di reati a vario titolo, nella nottata del 5 marzo i Carabinieri della Stazione di Paceco, intervenivano per sedare una lite in corso tra alcuni soggetti che avevano preso parte alle festività connesse al carnevale. I militari venivano aggrediti  da due fratelli, BARRACO Leonardo. cl. 99 Natale Giuseppe cl. 2001, i quali si scagliavano violentemente contro questi procurandogli delle lesioni. I due rei venivano quindi immediatamente bloccati, condotti in caserma e successivamente dichiarati in stato di arresto con l’accusa di resistenza a P.U, lesioni e minaccia. A ... Continua a leggere »

Alcamo: La Guardia di Finanza arresta noto rivenditore di prodotti casalinghi

guardia-di-finanza

Nella mattinata di oggi 6 marzo, i militari della guradia di finanza hanno eseguito l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti un noto imprenditore Alcamese con l’accusa di bancarotta fraduolenta ed intestazione fittizia di beni. Tutt’ora sono in corso perquisizioni in abitazioni e sedi di società riconducibili ad ulteriori  soggetti inquisiti. Le indagini riguardano 10 soggetti  accusati per bancarotta fraudolenta, frode fiscale, intestazione fittizia di beni e illecito trasferimento di denaro. I finanzieri alcamesi hanno scoperto un complesso sistema criminale caratterizzato dalla creazione dinumerose società dedite alla vendita al dettaglio di casalinghi, dalle quali con sistematicità venivano sottratte ... Continua a leggere »

Operazione: “scrigno” i carabinieri assestano colpo alla mafia Trapanese

car

In queste ore circa 200 carabinieri del comando provinciale di Trapani stanno dando esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Palermo, su richesta della procura distrettuale antimafiadi 25 appartenenti a Cosa Nostra trapanese per associazione mafiosa, scambio elettorale politico mafioso, estorsione, danneggiamento e altro. L’operazione decapita il mandamento di Cosa Nostra di Trapani e rivela con chiarezza, per la prima volta, quello di Favignana. A finire in manette i vertici dell’organizzazione mafiosa: rappresentati dai fratelli Virga Francesco e Pietro, figli del boss ergastolano Pietro, quelli della famiglia mafiosa di Paceco ed esponenti della famiglia mafiosa di Marsala, tra ... Continua a leggere »

Imprenditore gelese, vittima del pizzo e di uno Stato intransigente, si suicida.

riccardo greco

«Denunciare i boss del pizzo mi è costato caro», aveva confidato Rocco Greco alla moglie, così mercoledì mattina  si è recato nella sua azienda, la Cosiam a Caltanissetta, e con un colpo di pistola alla tempia si è ucciso. Nel 2007, infatti, l’uomo decise di ribellarsi al racket delle estorsioni, convincendo altri sette imprenditori ad unirsi alla sua battaglia. La reazione degli estorsori non si è fatta attendere: «Ma quale pizzo, gli imprenditori pagavano il nostro sostegno. E spartivamo gli utili». Alla fine la giustizia sembra trionfare: il tribunale assolve Greco e undici uomini finiscono in manette. Nel complesso la ... Continua a leggere »

Furti in abitazione. In manette 32enne trapanese

Carabinieri

Trapanese finisce agli arresti domiciliari per furto. Il suo è un volto già noto, alle forze dell’ordine della Sezione Radiomobile di Trapani, che hanno condotto le indagini. A portare gli uomini dell’arma sulle orme di Alessio Minaudo, 32 anni, è stata la reiterazione del reato nel quartiere San Giuliano di Trapani. Acquisite le immagini degli impianti di videosorveglianza, pubblici e privati, è stato quindi facile identificare il colpevole. Ad incastrare Minaudo è stato un video risalente allo scorso 8 gennaio, nel quale lo si vede, dopo aver forzato la serratura, intrufolarsi in un appartamento sito in via Fiumefreddo e fuggire ... Continua a leggere »

carabinieri arrestano clandestino latitante

norm marsala

I carabinieri della compagnia di Marsala sabato 23 febbraio hanno tratto in arresto Mrad SALIM, tunisino classe ‘95, giunto clandestinamente sul territorio nazionale e destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il suddetto era sbarcato a Pantelleria con un gommone insieme ad altri 7 connazionali, immediatamente individuati dagli uomini dell’arma, sono stati trasportati presso il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Trapani per l’effettuazione delle procedure di identificazione.  A seguito degli accertamenti il sudetto è risultato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Bergamo nel novembre 2018. Lo stesso, infatti, nell’aprile dello scorso ... Continua a leggere »