Home | News | Cronaca (pagina 40)

Mattarella scrive a Gulotta: “Troppi impegni, niente udienza privata ma plauso al comportamento dell’uomo”

In poco più di quattro mesi la petizione pubblicata su change.org ha raggiunto quasi 6.500 sottoscrizioni. Anche per questo la Presidenza della Repubblica ha deciso di scrivere a Giuseppe Gulotta, l’alcamese ingiustamente detenuto, per oltre 20 anni, perché ritenuto colpevole della strage di Alcamo Marina. Nella lettera la segreteria del Capo dello Stato sottolinea l’ingiusta detenzione, fa riferimento alla raccolta firme on line arrivata a 6.374 in cui si chiede un incontro tra Gulotta-Mattarella, sottolinea il “sincero apprezzamento” per la condotta che l’uomo ha tenuto in tutti questi anni e per la “serena fiducia nella giustizia” mostrata, nonostante tutto. Proprio queste ultime ... Continua a leggere »

Coltivazione di droga a Partinico con sofisticati impianti termoventilati. Un incensurato finisce ai domiciliari

Coltivava oltre 100 piantine di canapa indiana all’interno di un magazzino utilizzando abusivamente la corrente elettrica. La Guardia di Finanza, però, lo ha scoperto ed è finito agli arresti domiciliari. E’ accaduto a Partinico dove la fiamme gialle hanno arrestato un incensurato, M.G., in flagranza di reato, mentre era intento ad accudire la piantagione di droga, in un magazzino di sua proprietà, illuminata attraverso un allaccio abusivo alla rete elettrica. Nel corso della perquisizione del magazzino, i finanzieri hanno individuato una botola di accesso a due locali nascosti e interrati, ai quali si poteva accedere attraverso delle scale estensibili, ove sono ... Continua a leggere »

Vigili urbani: Comune e COBAS ai ferri corti. Sciopero confermato e possibile messa in mora

ops

Fumata assolutamente nera nell’incontro di “raffreddamento”, fra i COBAS della polizia municipale e il comune di Alcamo. Un nulla di fatto che non soltanto riconferma lo sciopero per il 21 giugno, festa patronale, ma spinge il sindacato a mettere in mora l’amministrazione comunale. In una nota sottoscritta dal coordinatore comunale COBAS Pubblico Impiego, Ignazio Calvaruso, il nuovo confronto ha registrato la “totale chiusura da parte datoriale (il comune di Alcamo ndr) sulle questioni oggetto della proclamazione dello sciopero” dei vigili urbani. Nessuna apertura, quindi, sulla possibilità di astenersi dal lavoro nelle giornate festive infrasettimanali né sul riconoscimento, in tali evenienze, di ... Continua a leggere »

Castellammare, tratto in arresto per furto aggravato un pregiudicato palermitano

CATANZARO FRANCESCO PAOLO

Nella prima mattinata di domenica 28 maggio il personale della Sezione Investigativa del Commissariato di Castellammare del Golfo ha tratto in arresto Francesco Paolo Catanzaro, classe 1980, pluripregiudicato palermitano, in esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Trapani. In data 14 gennaio 2017 la polizia era intervenuto nel centralissimo Corso Garibaldi per una segnalazione di furto. Le indagini successivamente condotte dal personale della Sezione Investigativa e di Polizia Scientifica hanno condotto al palermitano Francesco Paolo Catanzaro, gravato da numerosi precedenti per reati quali ricettazione, furto aggravato, porto abusivo di armi e possesso ingiustificato di chiavi alterate e ... Continua a leggere »

Droga dalla Kalsa a Partinico passando dal territorio jatino: 13 arresti di polizia e carabinieri

Duro colpo al traffico di droga che, dalla Kalsa di Palermo, giungeva fino a Partinico passando da San Giuseppe Jato e Montelepre. A infliggerlo, con 13 arresti, polizia e carabinieri in un’operazione congiunta. Nel mirino degli investigatori è finito il lucroso spaccio che, a partire dal quartiere della Kalsa, inondava di droga le strade di altri storici quartieri come Brancaccio, Bonagia, Arenella, Zen, fino ad arrivare a San Giuseppe Jato, Partinico, Montelepre e Altavilla Milicia. Le indagini condotte dai poliziotti del commissariato “Oreto-Stazione” hanno registrato un’attività di spaccio particolarmente dinamica con vorticosi spostamenti di numerosi indagati che effettuavano anche “consegne a ... Continua a leggere »

Fugge all’alt della polizia in pieno giorno e scatta l’inseguimento. Arrestato un pregiudicato con 500 grammi di droga

DEL GIUDICE Michele

Non si ferma all’alt intimatogli dai poliziotti in contrada Gammara, sulla SP 47, e anzi accelera a bordo della sua autovettura. Scatta quindi l’inseguimento, a metà pomeriggio, che si conclude in via Ruisi, nei pressi del “villaggio regionale”. E’ accaduto ieri ad Alcamo, intorno alle 17.30, quando una pattuglia della polizia ha riconosciuto Michele Del Giudice, pregiudicato alcamese noto alle forze dell’ordine anche per non avere mai conseguito la patente di guida. Il giovane alcamese di 26 anni, con precedenti per furto, rapina, ricettazione e scippi, ha risposto con la fuga all’alt degli agenti. Durante la folle corsa il pregiudicato ... Continua a leggere »

Omicidio Tocco con sequestro a Terrasini: altri 4 arresti dopo quasi 17 anni

Dopo le condanne definitive per cinque persone, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo hanno aggiunto altri tasselli al caso di “lupara bianca” che fece scomparire, nell’ottobre del 2000 a Terrasini, Giampiero Tocco. I militi dell’Arma, dopo le rivelazioni dei pentiti Pipitone, Pulizzi e Briguglio, hanno quindi eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di altri quattro importanti esponenti di Cosa Nostra. Si tratta dei carinesi Ferdinando Gallina e Giovan Battista Pipitone (40 e 68 anni), del palermitano Salvatore Grigoli di 59 anni e di Vincenzo Pipitone, classe 1956, di Torretta. Giampiero Tocco venne sequestrato da un commando di ... Continua a leggere »

Nuovo blitz al bar Alba, locale storico di Palermo: sequestrati 110 kg di ricotta mal conservata

bar Alba

Uno dei bar storici di Palermo, il bar Alba di piazza Don Bosco, ci ricasca e finisce di nuovo nel mirino dei carabinieri del NAS. Dopo le condizioni igieniche non a norma rilevate nel settembre 2013, stavolta è toccato al congelamento abusivo di prodotti in cattivo stato di conservazione. I carabinieri hanno sequestrato 110 kg di crema di ricotta, destinata alla successiva somministrazione ai clienti, congelati abusivamente e in cattivo stato di conservazione. Il N.A.S. ha anche denunciato in stato di libertà, G.C. palermitano di 72 anni, titolare e legale responsabile del bar-pasticceria “Alba” sito in via Piazza Don Bosco, a due passi ... Continua a leggere »

Omicidio Mirarchi: mercoledì messa di suffragio. Presente anche il comandante regionale dei carabinieri

A sinistra il generale Galletta, a destra Silvio Mirarchi

In occasione dell’anniversario dell’omicidio di Silvio Mirarchi, maresciallo capo dei carabinieri in servizio alla stazione di Ciavolo, si terrà una messa di suffragio presso a chiesa Maria Santissima Ausiliatrice di Marsala. La funzione sarà celebrata mercoledì prossimo, 1 giugno, alle ore 17.30, dal cappellano militare, don Salvatore Falsone. Saranno presenti i familiari del sottufficiale ucciso, la moglie Antonella Pizzo e i figli Debora e Valerio. Alla celebrazione prenderanno parte le massime autorità civili e militari di Marsala e dell’intero territorio provinciale. Sarà presente anche il comandate regionale dei carabinieri, il generale di brigata Riccardo Galletta. Silvio Mirarchi, 53 anni, origini calabresi, ... Continua a leggere »

Custodia giudiziaria per la Tonnara di Scopello: si risolve così il contrasto fra i proprietari

tonnara-di-scopello-535x300

Incomprensioni sull’affidamento della gestione del bene a una società e relativo ricorso di alcuni dei proprietari. Da qui è partito il procedimento che ha portato all’emissione della sentenza. Mobili e immobili della Tonnara di Scopello saranno adesso gestiti da un custode giudiziario. La sentenza è immediatamente esecutiva ma l’avvio dell’opera del custode giudiziario non potrà partire prima che lo stesso, un avvocato, effettui la prevista accettazione. La Tonnara di Scopello, uno dei luoghi paesaggistici più affascinanti della Sicilia, è finita spesso nelle polemiche a cominciare dalla limitazione dell’accesso al mare, con pagamenti di un ticket, deciso dalla proprietà. Ricorsi e ... Continua a leggere »