Home | News | Cronaca (pagina 33)

Scontro auto – moto: muore una castellammarese di soli 17 anni

pronta

Un violento impatto in piena notte, uno scooter sbalzato in aria e una giovanissima vita spezzata. Il cuore di Ilenia Collica, castellamarese di 17 anni, giovane estetista, si è quindi fermato per i gravissimi danni subiti alla testa e alla scatola cerebrale. La tragedia si è consumata alle 01.40 a Castellammare del Golfo, sulla statale 187, al bivio che porta in piazza Petrolo. Non si conosce la dinamica dell’impatto con cui un’Alfa Romeo, di colore scuro, ha preso in pieno il ciclomotore che si apprestava a scendere verso la spiaggia Playa. In condizioni gravi, ma non in pericolo di vita, ... Continua a leggere »

Pistola in casa: arrestato pregiudicato alcamese

ecc

Si sono riaperte le porte del carcere per un pregiudicato alcamese arrestato dai carabinieri grazie a un’attenta attività di osservazione e subito dopo la chiusura del servizio straordinario di controllo del territorio in occasione del Ferragosto. E’ quindi finito in manette Antonio Di Giuseppe, alcamese di 38 anni, già noto agli uomini dell’Arma. L’arresto è scattato per detenzione di arma comune da sparo, una pistola “Smith & Wesson” calibro 38. Il pregiudicato alcamese la teneva in casa, nascosta abilmente sopra a un mobile della sua camera da letto. Sulla pistola, perfettamente funzionante, sono stati avviati i controlli per appurare l’eventuale funzionamento ... Continua a leggere »

Ritrovato l’anziano alcamese scomparso, sta bene

IMG_4777

E’ stato trovato in campagna il 68enne alcamese di cui si erano perse le tracce nel pomeriggio di lunedì 14 agosto. Erano stati gli stessi familiari, in seguito al mancato rientro a casa, a denunciarne la sparizione. Adesso l’uomo si trova all’ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo per alcuni controlli. Nonostante i due giorni trascorsi lontano da casa, il suo stato fisico sembra soddisfacente. Continua a leggere »

Scomparso uomo ad Alcamo, l’appello dei familiari

IMG_4777

Si chiama Gaetano Mancuso, nato ad Alcamo il 02/01/1949, residente ad Alcamo in Via Chimenti. I familiari non riescono a rintracciarlo in alcun modo. Non si hanno sue notizie dalla sera del lunedì 14 agosto. Era a bordo della sua auto, una punto grigio scuro targata EF118KV. L’appello dei familiari: “Se avete delle notizie in merito contattate le autorità competenti”. Continua a leggere »

Ferragosto e controlli a tappeto dei carabinieri. Sequestrata droga e sospese molte patenti. Anche un arresto

I controlli di ieri

Una cinquantina di uomini, unità cinofile, posti di blocco e più di dieci pattuglie impegnate fra Alcamo, Alcamo Marina e Castellammare del Golfo. Un controllo straordinario del territorio, durante il ponte di Ferragosto, davvero meticoloso da parte dei carabinieri della compagnia di Alcamo. Il bilancio degli uomini coordinati dal tenente del NORM, Sebastiano Russo, è stato finora cospicuo. Tantissime patenti sospese perchè i titolari guidavano in evidente stato di ebbrezza, sequestro anche di mezzi e ciclomotori, molti giovani denunciati per sostanze stupefacenti. I militi dell’Arma, nel corso di una nottata sovraffollata ma senza grossi problemi, hanno sequestrato anche ogni tipo di droga, ... Continua a leggere »

Alcamo: spaccio di droga mentre era ai “domiciliari”. Ancora arrestato un pregiudicato

AQzize ok

Era ai domiciliari per rapina, furti, estorsione e droga ma continuava a spacciare e a delinquere. Così Azize Lekhouidi, 35 anni, alcamese con origini nordafricane, è stato nuovamente arrestato dopo che i carabinieri lo hanno sorpreso con 14 dosi di marijuana già pronte per lo spaccio. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Alcamo, dopo una lunga attività di osservazione e monitoraggio in borghese, hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione di Lekhouidi e hanno rinvenuto le dosi già confezionate. Proprio alla luce dei numerosi precedenti e dello stato di detenzione domiciliare, i carabinieri hanno tratto in arresto il giovane e denunciato la sua ... Continua a leggere »

Tragedia sull’A29, auto precipita dal cavalcavia. Muoiono padre, madre e figlia

incidente

Tragedia sull’autostrada Trapani-Palermo nella notte fra domenica e lunedì 14 agosto, quando una Mercedes Classe A è precipitata giù dal viadotto tra Segesta e Fulgatore. A bordo una famiglia originaria di Palermo ma residente a Villagrazia di Carini. Morti sul colpo il conducente di 49 anni, Roberto Orestano, la moglie Rosa Parrinello di 48 e la figlia di 18 anni, Miriam Chiara. Gravi gli altri membri della famiglia di 22 e 15 anni. Coinvolta nel tragico incidente anche una Lancia Lybra guidata da un castellammarese di 35 anni, anche lui in prognosi riservata. La stradale intervenuta sul posto sta indagando ... Continua a leggere »

Dopo lo Zingaro, tocca a Torre Salsa. Culmone: “è un attacco alle riserve”

“Alla base delle fiamme, sicuramente dolose perché partite da più punti, potrebbero esserci il bracconaggio oppure un più ampio disegno criminale volto ad attaccare il turismo ambientalista, quello vincente che non ha bisogno di colate di cemento”. Lo ha detto l’alcamese Girolamo Culmone all’indomani dell’incendio che ha distrutto il canneto della zona umida della riserva di Torre Salsa che sorge a Siculiana, nell’agrigentino, e che è diretta dallo stesso esponente del WWF. Sono state necessarie circa 6 ore per domare le fiamme nonostante il massiccio intervento dei vigili del fuoco e anche di un aereo anti’incendio del 37° Stormo dell’Aeronautica ... Continua a leggere »

Salva i figli ma muore annegato. Tragedia per una famiglia corleonese

ecco

Si è gettato in mare per salvare i suoi due figli in difficoltà, un ragazzo e una ragazza adolescenti, ma non è poi riuscito a sconfiggere la furia delle onde e le trappole dei fondali. Nonostante poi sia stato portato fuori dall’acqua, Antonio Madonia, corleonese di 53 anni, non è più riuscito a rianimarsi. Finisce quindi in tragedia un sabato al mare per una famiglia di Corleone giunta ad Alcamo Marina, in contrada Magazzinazzi, per trascorrere alcune ore di relax. L’uomo, commerciante, è quindi morto sotto gli occhi dei figli e della moglie. Sul posto sono poi arrivati altri familiari ... Continua a leggere »

Stop ai “domiciliari” ma arresto convalidato. L’alcamese Milazzo torna in libertà

MILAZZO-FABIO--517x330

Arresto convalidato ma senza alcuna misura cautelare. Lo ha deciso il  Gip di Sciacca, Alberto Davico, nei confronti dell’alcamese Fabio Milazzo. Il ventenne era stato arrestato dai militi dell’Arma e dalla forestale con l’accusa di incendio in un’area boschiva demaniale, in contrada Monte Porcello a Salaparuta, estesa per oltre 60 ettari. Fabio Milazzo, tornato quindi a piede libero nonostante la convalida dell’arresto, ha risposto alle domande del giudice Davico e ha sostenuto di non avere alcuna responsabilità nel rogo che ha causato danni ingenti al “polmone verde” gestito dal demanio. Il ventenne alcamese è stato quindi rimesso in libertà ma ... Continua a leggere »