Home | News | Cronaca (pagina 30)

Vasto incendio da contrada Fico a Manostalla: fuoco vicino alle case. In azione 3 squadre di pompieri

l'incendio alle 16,30

Un incendio di vaste proporzioni e con un fronte particolarmente lungo sta interessando, da oltre quattro ore, una vasta zona al confine fra i territori di Alcamo e Partinico. Le fiamme, che sarebbero partite da contrada Fico, ardono lungo la vallata del torrente Calatubo e hanno raggiunto anche contrada Manostalla. In alcune zone il fuoco ha circondato alcuni casolari rurali e, in altri casi, minaccia anche, come si vede dalle foto, abitazioni di campagna abitate nella stagione estiva. Ad andare in fumo soprattutto sterpaglie e canneti ma l’impegno dei vigili del fuoco è volto soprattutto a evitare danni irreparabili alle ... Continua a leggere »

Tuffo scomposto in mare da 15 metri: Simone migliora ma la prognosi rimane riservata

pronta

Non è stata ancora sciolta la prognosi. Simone, operato venerdì sera d’urgenza al “Civico” di Palermo, ha comunque lasciato la terapia intensiva ed è stato trasferito al reparto di neurochirurgia dello stesso ospedale. Il ventunenne alcamese era stato sottoposto a un delicato intervento a una vertebra. Le condizioni di S. G. sembrano lentamente migliorare ma i medici ancora non si pronunciano sul pieno recupero dell’integrità fisica del ragazzo. Ci sono alcune lesioni alle vertebre lombari e fra queste una desta maggiori preoccupazioni. Il giovane alcamese, d’altro canto, ha subito un trauma non indifferente causato dal violento impatto del corpo, con la superficie ... Continua a leggere »

Finanzieri fermano autotrasportatore alcamese: portava acqua non potabile per un ristorante

eccola

Continuano le indagini della Guardia di Finanza sull’uso e la gestione dei pozzi privati. Nel tardo pomeriggio di oggi i finanzieri, diretti dal tenente Ruggiero Lanciano, hanno sequestrato un’autobotte che aveva caricato acqua non potabile, in contrada Magazzinazzi, da un pozzo privato non censito. L’autotrasportatore, seguito dalle fiamme gialle, ha raggiunto Castellammare del Golfo dove stava per scaricare l’acqua nella cisterna di un ristorante. Qui è stato bloccato dai finanzieri della Tenenza di Alcamo. L’uomo, un alcamese di 53 anni, G. D. G. le iniziali, è stato denunciato in quanto non in possesso delle previste autorizzazioni sanitarie e amministrative necessarie ad evitare ... Continua a leggere »

Altro incendio: fiamme da Macari fino allo Zingaro. Dodici ore di rogo notturno

fuoco

Altra domenica di incendi in Sicilia, con diversi Canadair impegnati dappertutto, e fiamme ancora una volta nel trapanese. Per circa 12 ore, a partire da ieri sera dopo le 20.30, il fuoco è divampato dalla zona alta di Macari, in territorio di San Vito Lo Capo, per poi sconfinare all’interno dello Zingaro. Proprio la riserva appare l’obiettivo dei folli piromani che. sfruttando la direzione del vento, hanno accesso le fiamme in una zona dalla quale il rogo avrebbe raggiunto lo Zingaro. Canadair, forestali e vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte e sono finalmente riusciti a domare le fiamme. Sono ... Continua a leggere »

Centrata in pieno da un’auto: fratture facciali per una donna di 88 anni

IMG_20170708_153637_549

È rimasta vigile e, quasi miracolosamente, l’ha fatta franca. Le sue condizioni destano apprensione ma la prognosi non è riservata. Nonostante il violento impatto, è quindi andata bene a V. B. donna di 88 anni, investita in pieno da un’autovettura in viale Europa, ad Alcamo, dinanzi alla rivendita di tabacchi Salamone. L’anziana è rotolata sul cofano e con il viso ha lesinato il parabrezza anteriore dell’auto. Ferite ed escoriazioni sia sul volto che sulle braccia. Trasportata d’urgenza al pronto soccorso di Alcamo, da un’ambulanza del 118, V. B. è stata sottoposta a Tac e radiografie. Nessun danno alla colonna vertebrale ... Continua a leggere »

Tuffo in mare da circa 15 metri: molto gravi le condizioni di un giovane alcamese

cala

Sono molto gravi le condizioni di un giovane ragazzo, S. G. di 21 anni, rimasto seriamente ferito per un tuffo da una scogliera alta circa quindici metri. L’episodio si è verificato intorno alle 14 di una giornata che il giovane, probabilmente, voleva trascorrere interamente al mare. Il giovane alcamese, lanciatosi da una delle pareti che scendono a picco nel mare di Cala Rossa, località che sorge a poca distanza dai faraglioni di Scopello, avrebbe sbattuto su di uno scoglio semi-sommerso oppure sulla stessa superficie dell’acqua. L’impatto è stato particolarmente violento. Il ragazzo è stato quindi soccorso e trasportato immediatamente, con un’imbarcazione, al ... Continua a leggere »

Alcamo: a soli 16 anni scippi e aggressioni ad anziani. Fermato dai carabinieri

11543715scippo-1

A soli 16 anni era il terrore degli anziani che frequentano il centro storico alcamese, anche gli angoli più interni e i vicoli. Frequentava quelle viuzze quasi accendendo il radar per individuare le vittime da aggredire. Meglio entrare in azione dove la stretta era più stretta e nascosta. Il ragazzo, dopo una prima denuncia. è stato adesso arrestato dai carabinieri e affidato a una comunità. Al sedicenne, spalleggiato da un complice di appena 15 anni, entrambi alcamesi, sono stati contestati almeno tre scippi ad altrettanti anziani. L’ultimo colpo, quello di un mese fa, ha posto fine all’attività criminale del giovane. Ad incastrarlo, ... Continua a leggere »

Cassazione, stop 41bis a boss 90enne

tribunale

Sulla legittimità della proroga del 41 bis, pesa la “possibile incidenza delle condizioni di salute (unite all’età particolarmente avanzata)”, sia in relazione al “divieto di trattamento inumano e degradante”, che sull’attuale pericolosità del detenuto, cui il regime carcerario differenziato vieta contatti con l’esterno. Con queste motivazioni la prima sezione penale della Cassazione ha accolto il ricorso del boss Giuseppe Farinella, 91 anni, contro la proroga del 41 bis. Farinella è stato condannato all’ergastolo in via definitiva nel 2008 per concorso nelle stragi di Capaci e via D’Amelio in quanto capo del mandamento di cosa nostra di San Mauro Castelverde. Alla ... Continua a leggere »

Caccia aperta ai piromani: primo arresto nelle campagne trapanesi

piromane

Dopo l’ultimo incendio che ha devastato buona parte della montagna che sovrasta Castellammare del Golfo, le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli per dare battaglia ai folli piromani che, da anni e dappertutto, stanno devastando il patrimonio boschivo del territorio. Ieri è quindi arrivato il primo arresto. Lo hanno effettuato i carabinieri nei pressi di un campo incolto a Rilievo, frazione di Trapani. In manette è finito Gheorghe Ciprian Pantiru, pastore romeno di 34 anni, sorpreso mentre appiccava le fiamme alle sterpaglie. Le fiamme si sono propagate a forte velocità su tutto l’appezzamento di terreno di circa 2.500 metri quadri. ... Continua a leggere »

Balestrate: dopo oltre 6 mesi riapre la via Segesta. Era franata per la pioggia torrenziale

strada

Le forti e perduranti piogge del 22 gennaio scorso avevano fatto franare, a Balestrate, il muro di sostegno della via Segesta, arteria che sovrasta la linea ferrata e che è determinante nel far defluire il traffico veicolare in direzione Alcamo Marina. Domani la strada sarà riaperta al traffico. RFI, dopo circa sei mesi e mezzo, ha completato i lavori di sostegno e ha fatto porre il tappetino di asfalto. Il neo sindaco Vito Rizzo, subito dopo il suo insediamento, aveva annunciato che la via Segesta sarebbe rientrata in funzione entro la prima settimana di luglio. La frana del gennaio scorso ... Continua a leggere »