Home | News | Cronaca (pagina 3)

Alcamo, intervento repentino: la Polizia sventa rapina al Credem

rapina

Tentano una rapina ad Alcamo all’agenzia del Credem e lo fanno in viale Europa, in zona trafficatissima e in pieno orario di punta. Una banda di giovani, dal chiaro accento palermitano, ha fatto irruzione nei locali della banca ma è stata fermata dall’immediata attivazione dell’allarme da parte del personale dell’istituto di credito. La polizia è quindi intervenuta con incredibile velocità, imboccando anche in controsenso la corsia nord del viale Europa e bloccando la circolazione. Gli agenti del commissariato di Alcamo hanno messo in fuga i ladri che però sono stati inseguiti e catturati. La zona, per alcuni minuti, è divenuta ... Continua a leggere »

Arrestato Vito Marino, il figlio del vecchio boss di Paceco. È autore di una strage

IMG_20181002_170256

Aveva fatto affari illeciti, emettendo fatture false, ma lo aveva fatto con il figlio di “Mommu ‘u nanu”, un vecchio e pericoloso mafioso di Paceco. Poi, quando venne fuori una diatriba sulla spartizione dei profitti, venne raggiunto nella sua villa di Urago Nella e trucidato assieme alla moglie e al figlio diciassettenne. Per la vicenda criminale era stato emesso l’ergastolo per Vito Marino, figlio del boss Girolamo, che proprio ieri è stato sorpreso in un casolare di Vita, nei pressi di un ovile di proprietà di un pastore pregiudicato, Gaspare Simone, arrestato anche questi per favoreggiamento della latitanza. Marino era ... Continua a leggere »

Scopello, malore per un sub a Mazzo di Sciacca. Nulla da fare

IMG_20180929_152856

Alle 9.20 di questa mattina la chiamata al 118 di alcuni bagnanti che avevano visto galleggiare il corpo di un sub e che erano riusciti a trasportarlo a riva per avviare le operazioni rianimatore. È accaduto a Cala Mazzo di Sciacca, fra i faraglioni e lo Zingaro. Per Salvatore Scardina, 35 anni di Paceco, non c’è stato nulla da fare nonostante sul posto si sia precipitata un’ambulanza rianimatore del 118 e, subito dopo, anche un mezzo dell’elisoccorso. L’uomo sarebbe morto per un’embolia, il problema più frequente per chi pratica le immersioni subacquee. Scardina aveva due grandi passioni, quella per il ... Continua a leggere »

Danni alle auto, ruote squarciate e spaccio. Allarme in via P.O. Pastore, due stranieri denunciati

auto danneggiate in via Pia Opera Pastore

Un comitato di alcamesi residenti in via Pia Opera Pastore lunedì incontrerà il sindaco Domenico Surdi, in un esercizio commerciale della stessa strada. I cittadini esternano malumore e  preoccupazioni per alcuni episodi che stanno diventando frequenti: autovetture danneggiate, pneumatici squarciati e anche spaccio di droga. L’ultimo atto vandalico, un paio di giorni fa: in pieno giorno sono state squarciate due ruote di una Citroen. Stesso trattamento, nei giorni precedenti per altre autovetture: tagli alle gomme ma anche tergicristalli divelti, specchietti spaccati, fiancate graffiate con punteruoli. I residenti della via Pia Opera Pastore, che lamentano anche di avere assistito ad attività di ... Continua a leggere »

Clandestino cade dalle scale e muore. Alloggiava in un edificio del Comune

zona

Uno dei tanti clandestini che arrivano in Sicilia nella fattispecie ad Alcamo, per lavorare nelle campagne in occasione della vendemmia o della raccolta delle olive. Inoltre, proprio perché senza permesso di soggiorno, non poteva essere ospitato nel campo di accoglienza allestito dal comune di Alcamo nella palestra di via Gozzano. Alle prime luci dell’alba, la tragedia. Un tunisino di 39 anni, poco lucido per avere fatto uso di cannabinoidi, è caduto dalle scale di un edificio dismesso e abbandonato andando a sbattere la testa, letalmente, sul pianerottolo. La palazzina sorge in via Mistretta, fra via Segretario Carollo e corso Generale ... Continua a leggere »

Violentissimo impatto moto-auto, sulla SS 187 muore centauro di 25 anni

IMG_20180923_133001

La consueta gita domenicale fra appassionati delle due ruote, un gruppo di una decina di motociclisti, si è trasformata in tragedia. A perdere la vita un partinicese di 25 anni, Giuseppe Scotto Di Carlo, che a bordo della sua potente Yamaha procedeva in direzione di San Vito Lo Capo. Nei pressi dello svincolo per Scopello, appena superata contrada Fraginesi in territorio di Castellammare del Golfo, il violentissimo impatto con una Fiat Panda bianca. Il giovane partinicese, probabilmente, non è neanche riuscito a toccare i freni e, a una velocità probabilmente superiore ai 130 chilometri orari, ha preso in pieno l’utilitaria ... Continua a leggere »

“Mimetizzati” da famiglia modello, spacciavano droga. Arrestati dalla polizia

IMG_20180916_211125

Andavano in giro vestendo i panni della “famiglia modello” e, per fare ciò, si portavano appresso una piccolissima bambina. In auto avevano però droga e tanti soldi. Madre e padre non hanno sorpreso i poliziotti  di Alcamo anche perché la coppia si è tradita con alcuni evidenti gesti di nervosismo che hanno attirato su di loro più che un sospetto. Alla fine l’intuito degli agenti è stato determinante ed è finita così l’avventura da pusher di due fidanzati, Antonino Casarrubia, 35 anni, e Girolama D’Amico, 33 anni, entrambi di Partinico ma che si erano spinti sino in territorio alcamese probabilmente ... Continua a leggere »

Chiesa Madre stracolma, presente l’AD del Siracusa. Per Artale, le maglie delle sue squadre

Davide

Una chiesa Madre stracolma e piena zeppa di lacrime ha dato l’ultimo saluto a Davide Artale, il giovane alcamese nominato da poco team-manager del Siracusa e morto in un tragico incidente stradale sulla SP 12, in territorio di Cassibile. Il ventisettenne era in auto con il portiere Maurice Gomis, rimasto illeso. Le esequie sono state officiate da padre Enzo Santoro, parroco del “Sacro Cuore”, che già alle prime parole ha palesato un’evidentissima fatica nel trattenere lacrime e commozione. Strazianti i volti, distrutti dal dolore, di familiari e amici. In chiesa c’erano tutti: coetanei e compagni di scuola di Davide, suoi ... Continua a leggere »

Alcamo, furto in pieno centro. Arresto lampo dei carabinieri

prontissima

Alle 10 circa del mattino, in pieno giorno e in una zona centralissima, quella di piazza Ciullo, due giovani entrano in un’agenzia di onoranze funebri, approfittano di una distrazione della titolare e le rubano la bora contenente 500 euro in contanti, un telefono e diversi effetti personali. La loro fuga, però, è durata veramente poco. Fulminante l’intervento dei carabinieri che li hanno arrestati dopo circa 10 minuti dal furto. Sono quindi finiti in galera, per furto aggravato in concorso,  Mykola Melia di 22 anni e Antonino Vitale, ventitreenne, già noti alle Forze dell’Ordine. nel giro di pochi minuti, dopo la chiamata ... Continua a leggere »

Davide Artale, effettuata autopsia. Domani i funerali

IMG_20180910_155037_603

Verrano celebrati domani pomeriggio, alle 16.30, nella Basilica di Maria Assunta, chiesa madre di Alcamo, i funerali di Davide Artale, il giovane team manager del Siracusa, alcamese di soli 27 anni, morto un un terribile incidente stradale nei pressi di Cassibile. Il dirigente era in auto con il giovane portiere Maurice Gomis, fratello dell’ex numero 1 del Trapani. Intanto dall’esame autoptico, effettuato nel primo pomeriggio dal prof. Cascio, noto anatomo-patologo, poco è trapelato. Unica certezza la causa principale della morte: il violentissimo colpo subito da Artale alla testa, per l’impatto con un masso presente nei pressi del guard-rail. Bisognera attendere ... Continua a leggere »