Home | News | Cronaca (pagina 20)

Picchiavano e minacciavano un’anziana, arrestate due badanti

badanti anziana picchiata

Picchiata e minacciata dalle due badanti che si sarebbero dovute occupare di lei. Le violenze fisiche e psicologiche, su un’anziana di 75 anni di Trapani, sono durate settimane e sono state documentate dagli uomini della Polizia che hanno fatto irruzione nell’abitazione della donna arrestando le due. Le badanti, di 36 e 53 anni, invece di assistere e curare la signora malata e bloccata a letto, l’hanno più volte picchiata e minacciata. Nonostante la donna ogni volta urlasse per le violenze subite, nessuno dei vicini ha mai chiamato la polizia. Grazie alle microspie e alle telecamere nascoste, i poliziotti hanno assistito ... Continua a leggere »

Truffa farmaci e prestazioni non autorizzate da quasi un milione. Indagati docente e ricercatore

L'ingresso del Policlinico ''Giaccone'' di Palermo, 20 aprile 2012. ANSA/FRANCO LANNINO

Aveva un contratto di ricercatore, presso la facoltà di medicina e chirurgia di Palermo, a tempo pieno dal marzo 2013 e fino a novembre 2016, ma in realtà, effettuava attività libero professionale esterna non autorizzata e anche consulenza per un’importante multinazionale farmaceutica con cui aveva stipulato contratti retribuiti per consulenze endocrinologiche on-line. I carabinieri del NAS di Palermo, su delega della Procura e dopo articolate indagini svolte anche nei riguardi di un docente universitario del Policlinico, hanno quindi proceduto effettuato un sequestro preventivo, anche per equivalente, nei confronti del ricercatore, per circa 105.000 euro. Il Gip ha ritenuto di condividere la richiesta avanzata dalla ... Continua a leggere »

Ancora gravi le condizioni dell’uomo accoltellato a Custonaci

l'arresto di Fiordilino

Versa ancora in gravi condizioni, anche se nel giro di 24 ore dovrebbe essere sciolta la prognosi, F.M., il trentasettenne accoltellato a Custonaci, martedì nel primo pomeriggio. L’uomo, un disoccupato, ha subito un delicato intervento di ricostruzione di alcuni importanti organi interni, fegato e stomaco, lacerata dalla lama del coltello affondato dall’aggressore. In manette è finito Domenico Fiordilino, 30 anni, pregiudicato con una lunghissima sfilza di precedenti per minaccia, danneggiamento, violenza a pubblico ufficiale, atti osceni, lesioni personali, porto di armi ed oggetti atti ad offendere. Fiordilino avrebbe agito al culmine di un litigio scattato per futili motivi, pare per ... Continua a leggere »

I vigili del fuoco ritrovano un corpo tra le rocce in contrada Arenella

www_vigilidelfuocoitalia_com_

Potrebbe essere di una migrante il cadavere di una giovane donna, nudo ed in avanzato stato di decomposizione trovato a Pantelleria. I vigili del Fuoco, ieri pomeriggio, hanno rinvenuto il corpo tra le rocce costiere di contrada Arenella. E’ stata avviata un’indagine. Continua a leggere »

Insetto nel pasto servito in Pediatria a Marsala

Insetto in pasto ospedale Marsala

Un insetto, un grillotalpa o una blatta, è stato trovato, ieri sera, nel pasto servito ad un bambino ricoverato nel reparto di Pediatria dell’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala. Ad accorgersi dell’insetto nella verdura bollita è stata la madre del piccolo ricoverato. La donna ha scattato, con il telefono cellulare, alcune foto al piatto ed ha avvertito il personale sanitario. I genitori del paziente non hanno sporto denuncia, ma hanno avvertito la stampa locale, inviando anche le foto scattate. Pare, che un’altra blatta sia stata scoperta, circa una settimana fa, in un altro pasto fornito dall’azienda che ha vinto l’appalto per ... Continua a leggere »

Restituito a Vittorio Morace il capitale sociale del Trapani Calcio. Valore sostituito dai conti correnti

Morace

Restituite a Vittorio Morace le intere quote sociali di Trapani Calcio ma sequestrato denaro dai conti correnti bancari, sempre al patron della società granata, per circa 2.400.000 euro. I Carabinieri dei Nuclei Investigativi di Trapani e Palermo hanno dato esecuzione ad un decreto di revoca parziale del sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Palermo che ha così rimodulato il provvedimento. La rimodulazione del sequestro beni è stata operata sempre dagli uomini dell’Arma lo scorso 6 febbraio al fine di non oltrepassare la somma di 10.108.444,65 euro ritenuta il valore complessivo dell’ingiusto profitto percepito dall’armatore Vittorio Morace. Dopo gli accertamenti bancari, ... Continua a leggere »

Furti al cimitero di Castelvetrano

cimitero2

Il cimitero di Castelvetrano non è nuovo a tali razzie, come alcuni giorni fa, quando dei ladri si sono introdotti per rubare arredi sacri dalle tombe, statue e vasi in bronzo. I familiari di un defunto oltre al furto di una statua e di due vasi hanno segnalato la scomparsa anche della foto del congiunto. Continua a leggere »

Alcamo: arrestati mentre stavano rubando un auto, in viale Italia

arrestati

Nel cuore della notte, una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile dei carabinieri di Alcamo ha intercettato una coppia di Terrasini che, con fare sospetto, si era avvicinata ad una Fiat Panda vecchio modello, parcheggiata in una zona appartata di Viale Italia. I due malviventi, Dario La Perna, 31 anni, ed Emiliana Madonia, 35enne, entrambi palermitani, sono già noti ai militari per i loro numerosi precedenti penali. La Perna infatti  è già gravato da un divieto di ritorno nel comune di Alcamo fino al 2020. I carabinieri, durante il servizio notturno, hanno notato che mentre la donna fungeva da palo, ... Continua a leggere »

A29: auto giù dal viadotto, un ammasso di rottami. Miracolato il conducente

auto

E’ uscito da un finestrino, miracolosamente illeso e soltanto con qualche graffio e alcune contusioni. Il medico oculista Massimo Sibilio, forse salvato dal fatto che avesse allacciato la cintura, è stato il protagonista dell’incidente verificatosi, questa mattina, sull’autostrada A/29 nel tratto fra gli svincoli di Santa Ninfa e Castelvetrano. La Renault Kadjar, autovettura sulla quale viaggiava l’oculista, in servizio presso l’ospedale di Castelvetrano, è forse schizzata a causa dell’acquaplaning ed è terminata giù da una piccola scarpata. L’auto di colore bianco è divenuta un vero ammasso di rottami ma il 53enne, originario di Salerno, l’ha fatto franca. Fondamentale è stato ... Continua a leggere »

Operazione “Game Over”, Rappa chiarisce posizione e ritorna in libertà

carcere91-400x215

Era finito in carcere nell’operazione “Game Over” lo scorso primo febbraio, Giampiero Rappa, impiegato di Banca Intesa nella filiale di Alcamo. L’indagine ha riguardato un giro d’affari di diversi milioni nell’ambito delle scommesse clandestine che sarebbe stato gestito dal partinicese Benedetto Bacchi. Ieri il tribunale del riesame ha annullato il provvedimento di custodia cautelare e Rappa ha lasciato il carcere di Pagliarelli. Secondo i suoi difensori, Gagliardo e Montana, l’impiegato, nel corso degli interrogatori ha chiarito agli investigatori la propria posizione e ha dimostrato di non aver effettuato nessuna operazione bancaria “sospetta”. Rappa rimane indagato ma i suoi difensori sono ... Continua a leggere »