Home | News | Cronaca

“Mimetizzati” da famiglia modello, spacciavano droga. Arrestati dalla polizia

IMG_20180916_211125

Andavano in giro vestendo i panni della “famiglia modello” e, per fare ciò, si portavano appresso una piccolissima bambina. In auto avevano però droga e tanti soldi. Madre e padre non hanno sorpreso i poliziotti  di Alcamo anche perché la coppia si è tradita con alcuni evidenti gesti di nervosismo che hanno attirato su di loro più che un sospetto. Alla fine l’intuito degli agenti è stato determinante ed è finita così l’avventura da pusher di due fidanzati, Antonino Casarrubia, 35 anni, e Girolama D’Amico, 33 anni, entrambi di Partinico ma che si erano spinti sino in territorio alcamese probabilmente ... Continua a leggere »

Chiesa Madre stracolma, presente l’AD del Siracusa. Per Artale, le maglie delle sue squadre

Davide

Una chiesa Madre stracolma e piena zeppa di lacrime ha dato l’ultimo saluto a Davide Artale, il giovane alcamese nominato da poco team-manager del Siracusa e morto in un tragico incidente stradale sulla SP 12, in territorio di Cassibile. Il ventisettenne era in auto con il portiere Maurice Gomis, rimasto illeso. Le esequie sono state officiate da padre Enzo Santoro, parroco del “Sacro Cuore”, che già alle prime parole ha palesato un’evidentissima fatica nel trattenere lacrime e commozione. Strazianti i volti, distrutti dal dolore, di familiari e amici. In chiesa c’erano tutti: coetanei e compagni di scuola di Davide, suoi ... Continua a leggere »

Alcamo, furto in pieno centro. Arresto lampo dei carabinieri

prontissima

Alle 10 circa del mattino, in pieno giorno e in una zona centralissima, quella di piazza Ciullo, due giovani entrano in un’agenzia di onoranze funebri, approfittano di una distrazione della titolare e le rubano la bora contenente 500 euro in contanti, un telefono e diversi effetti personali. La loro fuga, però, è durata veramente poco. Fulminante l’intervento dei carabinieri che li hanno arrestati dopo circa 10 minuti dal furto. Sono quindi finiti in galera, per furto aggravato in concorso,  Mykola Melia di 22 anni e Antonino Vitale, ventitreenne, già noti alle Forze dell’Ordine. nel giro di pochi minuti, dopo la chiamata ... Continua a leggere »

Davide Artale, effettuata autopsia. Domani i funerali

IMG_20180910_155037_603

Verrano celebrati domani pomeriggio, alle 16.30, nella Basilica di Maria Assunta, chiesa madre di Alcamo, i funerali di Davide Artale, il giovane team manager del Siracusa, alcamese di soli 27 anni, morto un un terribile incidente stradale nei pressi di Cassibile. Il dirigente era in auto con il giovane portiere Maurice Gomis, fratello dell’ex numero 1 del Trapani. Intanto dall’esame autoptico, effettuato nel primo pomeriggio dal prof. Cascio, noto anatomo-patologo, poco è trapelato. Unica certezza la causa principale della morte: il violentissimo colpo subito da Artale alla testa, per l’impatto con un masso presente nei pressi del guard-rail. Bisognera attendere ... Continua a leggere »

Strazio ad Alcamo: Davide Artale, da promettente team-manager a vittima della strada

davide pronta

Aveva imbroccato la strada che lo avrebbe portato a grandi risultati nel mondo del calcio, ma un’altra strada, quella d’asfalto buia e pericolosa della Cassibile-Floridia, gli ha detto terribilmente di no. Un impatto tremendo nei pressi di Siracusa. Così, a soli 27 anni, sono svaniti vita e sogni di Davide Artale, una giovane “eccellenza” alcamese che già ricopriva la carica di team-manager nel Siracusa, squadra professionistica di serie C. Davide aveva studiato e si era laureato con ottimi risultati all’università di Bologna in management sportivo e lo scorso anno aveva ottenuto uno stage al Troina, come dirigente sportivo, quello che ... Continua a leggere »

Arrestato pusher a Fraginesi. I carabinieri trovano cocaina e marijuana

arr

Andava in giro per alcune strade buie di Fraginesi, località di villeggiatura in territorio di Castellammare del Golfo, e alla vista della pattuglia dei carabinieri ha accelerato a bordo del suo mezzo, per dileguarsi. Ma Rosario Grutti, 31 anni, residente ad Altofonte ma durante il periodo a Fraginesi, è stato bloccato mentre aveva addosso una considerevole somma di denaro in contanti, cocaina e marijuana. Nella sua casa di villeggiatura è stata trovata altra sostanza stupefacente e due alte piante. già fiorite, di cannabis indica. Per il giovane sono quindi scattate le manette e a conclusione del giudizio per direttissima gli sono ... Continua a leggere »

Rapina al Credito Siciliano, dopo 5 mesi altri due arresti

arrestati

Era stata rapinata a fine 2015 e poi anche nell’aprile scorso. Ma nel secondo caso erano intervenuti immediatamente i carabinieri che avevano inseguito, bloccato e arrestato Giuseppe Stemma, palermitano di 23 anni. Fin da subito, però, le indagini degli uomini diretti dal capitano Giulio Pisani sono andate avanti nel convincimento che il giovane non avesse agito da solo. E così, dopo mesi di indagini condotte anche con sofisticata strumentazione tecnica, i militari della compagnia di Alcamo hanno iniziato a tessere una rete a trame sempre più fitta, riuscendo ad accertare che quel giorno, effettivamente, altri due malviventi erano riusciti momentaneamente a ... Continua a leggere »

Fraginesi, furto da 20.000 euro. I carabinieri prendono un minorenne partinicese

111

Sarebbe un ragazzo minorenne, di Partinico, uno degli autori di un furto in una abitazione in località Fraginesi, a Castellammare del Golfo. Il ragazzo, fra l’altro senza patente, andava in giro con l’automobile di un’anziana parente. Proprio l’attenzione sul mezzo, ha consentito ai carabinieri di individuare e denunciare il giovane, già noto alle forze dell’ordine. Il furto in villa aveva procurato, probabilmente a una banda, un bottino di circa 20.000 euro. Le attività investigative immediatamente attuate dai militari della stazione carabinieri di Castellammare del Golfo hanno quindi consentito di individuare l’autovettura utilizzata per  il furto e, successivamente, risalire all’utilizzatore della stessa, risultato poi ... Continua a leggere »

Cedimenti e transenne anche in corso 6 Aprile. Incroci pericolosi

transenna

L’impetuosa pioggia del 23 agosto scorso ha lasciato i segni sulle strade di Alcamo, anche in quelle trafficatissime del centro storico e pure nei pressi di incroci. Il caso più evidente è quello del corso 6 Aprile nel tratta di attraversamento fra via Vittorio Veneto e via Dante. Un cedimento della pavimentazione è stato delimitato prontamente dalle transenne ma, dopo circa dieci giorni, la situazione è rimasta immutata. Gli automobilisti sono ancora costretti a fare la gimkana per imboccare la strada principale della città di Alcamo o per attraversarla. Da molto più tempo, invece, esiste un’altra piccola voragine, delimitata da ... Continua a leggere »

Caditoie non ripulite e allagamenti. Il comune di Alcamo diffida Energetikambiente

Immagine

Ci sarebbe la mancata pulizia delle caditoie e dei tombini alla base degli allagamenti e degli impetuosi torrenti generatisi ad Alcamo con le forti piogge di giovedi e venerdì scorsi. La ditta incaricata, Energetikambiente, la stessa che si occupa della raccolta dei rifiuti, non avrebbe effettuato la manutenzione prevista dal capitolato d’appalto. Ne è convinto il comune di Alcamo che ha inviato una diffida all’impresa dettagliando quali sono gli adempimenti da fare. La decisione è scaturita dopo che il dirigente Anna Parrino aveva fatto effettuare un sopralluogo su gran parte delle caditoie presenti in centro e nelle periferie. La pioggia ... Continua a leggere »