Home | News | Cronaca

Droga: giovane arrestato a Carini. nella sua casa circa 270 grammi di “erba” suddivisa in dosi

droga

Una perquisizione domiciliare e un venticinquenne di Carini viene arrestato. I carabinieri, infatti, hanno trovato F.M. in possesso di una busta di plastica, ben occultata dietro un mobile della camera da letto, al cui interno vi erano custoditi circa 270  grammi di marijuana, già ripartita in dosi. All’interno della stessa busta, i militi dell’Armai hanno trovato, ancora,  90 euro in banconote di vario taglio, verosimilmente provento della vendita dello stupefacente, e un bilancino di precisione. F.M. è stato posto agli arresti domiciliari presso la stessa abitazione che è stata sottoposta alla perquisizione domiciliare. Continua a leggere »

Storico: al Comune di Alcamo, dopo 25 anni, tornano i concorsi. 7 assunzioni e 2 stabilizzazioni

La pagina del DUP sulle assunzioni

Dopo circa 25 anni il comune di Alcamo ritornerà ad assumere attraverso concorsi pubblici e incarichi esterni a contratto. Saranno anche effettuate due stabilizzazioni part-time (24 ore settimanali) per un avvocato e un architetto. Una tappa quindi storica, dopo oltre un ventennio contraddistinto dalla cifra record (oltre 400) fra precari contrattisti e LSU, sancita dal DIP, il documento unico di programmazione, approvato ieri sera dal consiglio comunale. I concorsi pubblici serviranno a selezionare ed assumere sei unità lavorative, 3 nell’anno in corso e altrettante nel 2018. Si comincia con un dirigente tecnico per l’urbanistica, e due funzionari (un avvocato e un ingegnere). ... Continua a leggere »

Confiscati i beni di Giammarinaro: per il salemitano anche l’obbligo di soggiorno

Pino e Dia

Pino Giammarinaro, ex assessore regionale democristiano, negli anni ’90, con record di consensi e, fino a qualche anno fa, uno dei politici più potenti e più chiacchierati della nostra isola, dovrà sottostare all’obbligo di soggiorno per i prossimi 5 anni. A Giammarinaro, ritenuto anche uno dei re della sanità privata, sono stati confiscati pure beni per 15 milioni di euro. Lo ha disposto la sezione misure di prevenzione del Tribunale di Trapani su proposta del questore che, nel 2011, aveva già fatto scattare il sequestro. L’indagine patrimoniale è nata dall’operazione antimafia “Salus Iniqua” condotta dagli agenti della divisione anticrimine della questura e dai finanzieri ... Continua a leggere »

Inchiesta Anas a Firenze: indagato ex sindaco di Terrasini oltre all’ex assessore regionale alla famiglia

Ester Bonafede e Carmelo Carrara

Nel nuovo scandalo che ha coinvolto l’Anas, stavolta per alcuni appalti in Toscana, trova spazio un presunto scambio siciliano di favori. I pm che indagano sulla vicenda, parlano della costruzione di un residence a Sambuca ma anche della ristrutturazione di aziende agrituristiche nel palermitano. Coinvolti quindi Ester Bonafede e Carmelo Carrara, marito e moglie che vengono indicati come soci occulti della Coretur Viaggi e Turismo. Ex assessore regionale la moglie in una delle giunte Crocetta, ex deputato nazionale ed ex sindaco di Terrasini il marito, avrebbero spinto Anna Maria Spanò, dirigente regionale, a “rimuovere gli ostacoli per l’erogazione di un contributo da due milioni di euro, in ... Continua a leggere »

Mafia: confiscato il patrimonio di Giovanni Filardo, cugino di Messina Denaro

Filardo e l'ingresso della sua lussuosa vuilla

Una villa pregiata, un appartamento, un’impresa edile, un fabbricato rurale, 23 fra mezzi pesanti e autoveicoli, 7 appezzamenti di terreno e un conto corrente bancario sono stati confiscati a Giovanni Filardo, imprenditore e cugino di Matteo Messina Denaro. Il provvedimento, eseguito dalla Direzione Investigativa Antimafia di Trapani, è stata disposta per Filardo la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di dimora per quattro anni. Giovanni Filardo nel 2010 venne tratto in arresto nell’ambito dell’operazione GOLEM fase II. Venne accusato di essere componente del mandamento di Castelvetrano e di avere commesso estorsioni, atti incendiari, interposizione fittizia di valori, nonché favorito la ... Continua a leggere »

Denise Pipitone: la Cassazione assolve definitivamente Jessica Pulizzi, sorellastra della bimba scomparsa

da sx: Jessica, Denise come sarebbe oggi, Piera Maggio

Resta fitto il mistero, e senza alcuna verità, sul rapimento di Denise Pipitone, la piccola bimba di Mazara del Vallo scomparsa, quasi 13 anni fa, mentre giocava in via La Bruna. La Cassazione, infatti, ha definitivamente prosciolto Jessica Pulizzi, la ‘sorellastra’ della piccola Denise, dall’accusa di avere messo a segno il rapimento. I supremi giudici della quinta sezione penale hanno respinto il ricorso della procura di Palermo contro l’assoluzione di Jessica emessa, in appello, il due ottobre del 2015. Amare e puntuali le dichiarazioni, dopo la sentenza, di Piera Maggio, la madre di Denise Pipitone. “Se non è stata Jessica Pulizzi ... Continua a leggere »

Tragedia in mare a Balestrate: per un malore in acqua, muore un uomo di Cinisi

Annegamento

Probabilmente si era tuffato in mare, dotato di pinne, per pescare. Così un uomo di Cinisi voleva trascorrere la mattinata del giorno di Pasquetta ma un sopraggiunto malore lo ha portato alla morte, probabilmente per un arresto cardiaco. Lorenzo Morici, questo il nome dell’uomo di 53 anni, è quindi rimasto a galleggiarea faccia in su, intorno alle 11 di questa mattina, per circa mezz’ora. Poi il suo corpo è stato rigettato sulla riva, nei pressi del lido “La Capannina” di Balestrate. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani della cittadina marinara e i sanitari del 118 che si sono subito ... Continua a leggere »

Terribile tragedia a Piano dell’Occhio: bimbo piccolissimo muore annegato

54783299

Vigilia di Pasqua incredibilmente tragica per una famiglia. Un bimbo di non ancora due anni, è annegato in una piscina di una casa di campagna di Torretta, in zona Piano dell’Occhio. Il piccolo era andato in campagna, nel pomeriggio, con il padre ma poi si era allontanato per giocare. L’uomo si era messo a fare alcuni lavori e non ha visto più il figlio. Il bambino è stato poi ritrovato dentro una piccola piscina, probabilmente piena di acqua piovana. Il padre ha chiamato subito il 118 ed è andato, in auto, incontro all’ambulanza. I sanitari, raggiunta la vettura che si era ... Continua a leggere »

“Freezer”: avvisi di conclusione indagini. Raggiunti un chirurgo, imprenditori e un funzionario pubblico

dia

Altre cinque persone, oltre a quelle finite in carcere il 21 febbraio scorso, nell’ambito dell’operazione antimafia “Freezer” che ha sgominato i vertici alcamesi di “Cosa Nostra”, sono state raggiunte da avvisi di conclusione delle indagini preliminari. Volti noti alle forze dell’ordine, imprenditori, un chirurgo e anche un funzionario pubblico hanno fatto salire a undici gli indagati dell’operazione coordinata dalla Procura distrettuale di Palermo e condotta dalla polizia ad Alcamo Raggiunti da avvisi anche Alida Lauria, chirurgo ospedaliero in servizio al “San Vito e Santo Spirto” di Alcamo e il bagherese Roberto Lo Meo, funzionario di Sviluppo Italia Sicilia. Indagati anche Diego Rugeri, ... Continua a leggere »

Stupefacenti: la Polizia arresta noto pregiudicato alcamese. Aveva droga per 130 dosi

TARTAMELLA DEF

Ancora un arresto per droga messo a segno dalla polizia di Alcamo. Stavolta a cadere nella rete degli investigatori è stato il pregiudicato Girolamo Tartamella, alcamese di 41 anni. L’uomo è stato bloccato dagli agenti, nell’ambito di un blitz antidroga, mentre trasportava un quantitativo di marijuana e hashish tale da poter ricavare 130 dosi da immettere sul mercato alcamese. L’arresto di Tartamella, frutto della sinergica collaborazione tra la sezione investigativa e la squadra volanti del commissariato, è pervenuto a seguito di un controllo su strada, allorquando gli agenti, intimato l’alt all’auto dell’uomo, notavano come il conducente avesse lanciato un involucro dal ... Continua a leggere »