Home | Media

Richiesta di rettifica dell’articolo “Spariti i soldi delle tasse pagate dai cittadini trapanesi”

guardia di finanza

In riferimento all’articolo pubblicato da questo giornale il 12 marzo 2018, dal titolo “Spariti i soldi delle tasse pagate dai cittadini trapanesi”, si rettifica che il provvedimento di arresto dell’amministratore della società di riscossione “San Giorgio”, Giuseppe Saggese, si riferisce ad un provvedimento del 2012 per il quale è stato assolto. Attualmente le indagini della Guardia di Finanza sulla riscossione dei tributi nei comuni siciliani, riguardano la società Tributi Italia e l’amministratore pro-tempore. Ci scusiamo per l’imprecisione. L’articolo a cui si fa riferimento è Spariti i soldi delle tasse pagate dai cittadini trapanesi Continua a leggere »

21 nuove rotte nello scalo Falcone-Borsellino

palermo-aeroporto

Sono 21 le nuove rotte nello scalo Falcone Borsellino per la nuova stagione estiva. Di queste dodici inedite fra le quali Seul, Istanbul e quasi certamente la Cina. Ryanair si presenta con due nuove rotte: Manchester e Valencia. Alitalia porta Bologna e Venezia, mentre EasyJet lancia Napoli, Liverpool e Londra Luton. Volotea ha cinque nuove rotte: Ancona, Bilbao, Rodi, Spalato e Zante. Novità Aegean con Atene; Stoccarda con Eurowings Germania, Rennes con Tuifly Belgium, Rotterdam e Lione con Transavia, Madrid con Iberia Express, Milano Malpensa con Neos e Istanbul con Turkish airlines (in attesa di autorizzazione slot). Per quest’anno, invece, ... Continua a leggere »

Mafia, arrestato l’imprenditore “re dell’eolico”

pale e Nicastri

L’imprenditore alcamese Vito Nicastri, definito alcuni anni fa dal Financial Times “il signore del vento” , è stato arrestato con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Vito Nicastri è finito in carcere insieme ad altre 11 persone sospettate di aver coperto e finanziato la latitanza di Matteo Messina Denaro, ricercato dal 1993. Nel corso dell’inchiesta sui presunti favoreggiatori del padrino di Castelvetrano erano già emersi legami di Nicastri con il boss, che gli sono costati sequestri per centinaia di milioni di euro. Il collaboratore di giustizia Lorenzo Cimarosa, nel frattempo morto, ha raccontato di una borsa piena di soldi che Nicastri avrebbe fatto avere al capomafia Messina Denaro attraverso ... Continua a leggere »

La Regione cerca addetto stampa per Vinitaly, ma gratis

vini

La Regione siciliana è a caccia di un addetto stampa per le iniziative di ‘Palcoscenico Sicilia’ all’interno del padiglione 2 che avrà a disposizione per l’edizione 2018 del ‘Vinitly’ di Verona, la manifestazione in programma dal 15 al 18 aprile: ma l’incarico sarà “a titolo totalmente gratuito” e nessun onere sarà a carico dell’amministrazione regionale. E’ quanto si legge in un avviso pubblicato sul sito della Regione, a firma del dirigente generale del dipartimento regionale per l’Agricoltura, Carmelo Frittitta. Per il ruolo, si legge nell’avviso, la Regione cerca “una collaborazione, a titolo gratuito, con adeguata professionalità e competenza, risultante da ... Continua a leggere »

Spariti i soldi delle tasse pagate dai cittadini trapanesi

guardia di finanza

Qualche mese fa è stata avviata dalla Guardia di Finanza un’inchiesta, dopo la segnalazione della Corte dei Conti che ha notato l’anomalia per una sessantina di comuni siciliani (tra cui Castelvetrano e Trapani), in merito alla scomparsa di circa un milione e novecento mila euro dalle casse dei Comuni  coinvolti. La truffa è stata operata dalla San Giorgio, una azienda genovese di riscossione tributi a cui le ultime amministrazioni cittadine si erano affidate. La società San Giorgio, che ha sede amministrativa a Chiavari e sede legale a Roma, presenta un modesto capitale sociale; la Guardia di finanza di Genova ha fatto scattare l’arresto dell’amministratore ... Continua a leggere »

Insetto nel pasto servito in Pediatria a Marsala

Insetto in pasto ospedale Marsala

Un insetto, un grillotalpa o una blatta, è stato trovato, ieri sera, nel pasto servito ad un bambino ricoverato nel reparto di Pediatria dell’ospedale “Paolo Borsellino” di Marsala. Ad accorgersi dell’insetto nella verdura bollita è stata la madre del piccolo ricoverato. La donna ha scattato, con il telefono cellulare, alcune foto al piatto ed ha avvertito il personale sanitario. I genitori del paziente non hanno sporto denuncia, ma hanno avvertito la stampa locale, inviando anche le foto scattate. Pare, che un’altra blatta sia stata scoperta, circa una settimana fa, in un altro pasto fornito dall’azienda che ha vinto l’appalto per ... Continua a leggere »

“Testamento biologico” , il Comune di Trapani istituisce il registro

comune trapani

Il Comune di Trapani in questi giorni ha istituito il registro del “testamento biologico”. Dopo lunghe battaglie il 31 gennaio scorso è entrata in vigore la legge che disciplina le disposizioni anticipate di trattamento. La legge prevede che ciascuna persona maggiorenne e capace di intendere e volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di autodeterminarsi attraverso apposite dichiarazioni anticipate di trattamento, può esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari. Esprimendo, quindi, il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche ed a singoli trattamenti sanitari. Continua a leggere »

Riparte la formazione professionale in Sicilia

lagalla

Il nuovo Avviso, la cui pubblicazione dovrebbe avvenire entro la prima decade di marzo, stanzia 110 milioni di euro e altri 18 dovrebbero essere recuperati per la diaria dei discenti. Per gli 8.500 iscritti all’albo dei formatori (la cifra va decurtata del 10, 12% dei fuorusciti dal bacino per varie ragioni), numero che comprende anche i cosiddetti sportellisti, c’è l’impegno della Regione per il loro reinserimento al lavoro, come ha detto l’assessore alla Formazione Roberto Lagalla. “La tutela di questi lavoratori – ha detto l’assessore – andrà oltre il loro assorbimento negli enti di formazione, con interventi come l’esodo anticipato ... Continua a leggere »

Tre arresti a Mazara del Vallo per droga, armi e soldi

POLIZIA PENITENZIARIA

Due chilogrammi di marijuana, 250 grammi di cocaina, 400 grammi di eroina, 4 bilancini di precisione e oltre 200 mila euro sono stati sequestrati dalla polizia nell’abitazione del quartiere di Mazara due, di una coppia di incensurati che è stata arrestata con un’altra persona. In manette sono finiti M. F. e D. S. P., di 59 e 54 anni e Vito Anzaldi, di 25 anni. Nella casa della coppia sono stati sequestrati due casseforti contenenti la complessiva somma di 233.000 euro ritenuti provento delle illecite cessioni di droga e inoltre smartphone e orologi che gli acquirenti lasciavano come pegno in ... Continua a leggere »

Riapre la discarica di Trapani, soluzione tampone

discarica

Da qualche giorno è arrivata la proroga per conferire i rifiuti nella discarica di Borronea, soluzione tampone per 3-4 mesi. Riapre, quindi, la discarica di Borranea ma l’emergenza non è ancora conclusa perché si prevedono soltanto quattro mesi di vita. La Trapani Servizi ha ricevuto la notifica da parte del dirigente generale del dipartimento acqua e rifiuti per continuare a portare in discarica rifiuti, provenienti dagli undici comuni dell’ambito territoriale di pertinenza, per 34 mila metri cubi.   Continua a leggere »